Seconda casa di proprietà ereditata – E’ possibile beneficiare del reddito di cittadinanza?


Ho ereditato da mia madre, venuta a mancare qualche mese fa, un piccolo monolocale in una cittadina dell’Abruzzo: oltre a quella sono proprietario dell’abitazione dove risiedo con mia moglie, a Roma.

Sono disoccupato e vorrei sapere se potrei beneficiare del reddito di cittadinanza.

Se si soddisfano tutti gli altri requisiti, è possibile beneficiare del reddito di cittadinanza solo se il patrimonio immobiliare posseduto dal nucleo familiare non supera i trentamila euro.

Ciò, escludendo il valore della casa di residenza (quella dove vive con sua moglie).

Dunque, se il valore della casa ereditata da sua madre non supera i 30.000 euro, potrà beneficiare del reddito di cittadinanza.

7 Febbraio 2019 · Gennaro Andele



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Seconda casa di proprietà ereditata – E’ possibile beneficiare del reddito di cittadinanza?