Casa all’asta e decesso del debitore sottoposto ad azione esecutiva


Casa - pignoramento espropriazione e vendita all'asta

La casa di proprietà del debitore è andata all’asta per morosità nel pagamento del mutuo ipotecario: l’asta avverrà i primi di marzo 2019, purtroppo il debitore è deceduto in questi giorni. Si può bloccare l’asta in quanto il contraente del mutuo è deceduto? Cosa converrebbe fare?

C’è ben poco da fare, purtroppo: secondo i giudici della Suprema Corte (sentenza 25003/2008), l’articolo 477 del codice di procedura civile non impone alcun obbligo di notificare nuovamente il titolo esecutivo, il precetto e l’atto di pignoramento agli eredi di una persona defunta alla quale gli atti siano già stati notificati.

16 Febbraio 2019 · Giorgio Martini

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 288 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Casa all’asta e decesso del debitore sottoposto ad azione esecutiva. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.