Cartelle esattoriali rateizzate ma mai saldate entro dicembre 2016 – Posso accedere alla definizione agevolata?

Avevo delle cartelle esattoriali pendenti che non furono integrate nella prima rottamazione, poiché, avendo già in corso una rateizzazione, a causa della perdita del lavoro, non riuscii a pagare le rate entro dicembre 2016.

Ora dato che ho ritrovato una condizione economica stabile, vorrei sapere se è possibile ancora accedere alla definizione agevolata, ed in che modo.

Per coloro che avevano una rateizzazione in essere al 24 ottobre 2016 e non sono in regola con il pagamento delle rate scadute al 31 dicembre 2016, è possibile presentare una domanda per accedere alla definizione agevolata entro il 15 maggio 2018.

L’Agenzia delle entrate-Riscossione dovrà inviare una prima comunicazione entro il 30 giugno 2018 con l’ammontare delle rate scadute.

Condizione necessaria per poter accedere al beneficio della “rottamazione” è che venga effettuato il pagamento dell’importo residuo, riferito alle rate scadute al 31 dicembre 2016 in un’unica soluzione entro il 31 luglio 2018.

In caso di mancato, insufficiente o tardivo pagamento di tale importo l’istanza non potrà essere accolta.

In seguito, Agenzia delle entrate-Riscossione dovrà inviare una seconda comunicazione, entro il 30 settembre 2018.

In caso di accoglimento della domanda la Comunicazione conterrà l’importo delle somme dovute ai fini della Definizione agevolata, la scadenza delle eventuali rate e i bollettini da utilizzare per il pagamento.

Il pagamento dovrà essere effettuato in un’unica soluzione o in un massimo di 3 rate:

  • l’80% delle somme dovute in due rate di pari ammontare, rispettivamente entro il 31 ottobre ed entro il 30 novembre 2018;
  • il restante 20%, in un’unica rata, entro il 28 febbraio 2019.

In caso di diniego della domanda la Comunicazione conterrà le specifiche motivazioni per le quali la domanda non è stata accolta, ossia il mancato pagamento, entro il 31 luglio 2018 degli importi richiesti con la comunicazione del 30 giugno 2018.

13 Dicembre 2017 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Saltata rata settembre definizione agevolata - Posso accedere a rottamazione bis?
In seguito a numerose cartelle esattoriali notificatemi, ad aprile ho aderito alla definizione agevolata di Equitalia: visto l'importo del debito, mi è stato assegnato il pagamento di rate molto esose dal punto di vista economico. Il 31 Luglio 2017 (cioè in linea con la scadenza) ho pagato la prima rata all'Ader, ma successivamente, dati altri debiti e scadenze da onorare, ho dovuto saltare per forza maggiore la rata di settembre. Così, essendo decaduto dalla rottamazione, mi sono recato presso gli uffici dell'ADER per richiedere almeno la rateazione degli importi dovuti. Ora, leggo che stanno mettendo in piedi una nuova definizione ...

Non ammesso a prima rottamazione - Posso accedere a definizione agevolata ADER?
Ad ottobre del 2016, ho presentato dei piani di rateizzazione per delle cartelle esattoriali, purtroppo poi non sono riuscito a pagare le rate con scadenza entro fine anno: cosicché non sono stato ammesso alla definizione agevolata ex Equitalia. Posso provare ad entrare nel beneficio della nuova rottamazione delle cartelle esattoriali dell'ADER, oppure no? ...

Definizione agevolata bis cartelle esattoriali - Ci sarà una proroga alla scadenza delle rate?
Ho sentito dire che con un decreto imminente del governo ci sarà una proroga alle scadenze delle rate di chi ha aderito alla definizione agevolata bis delle cartelle esattoriali. E' vero? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cartelle esattoriali rateizzate ma mai saldate entro dicembre 2016 – Posso accedere alla definizione agevolata?