Cartelle esattoriali in prescrizione – qual è la procedura per ottenere la sospensione del pagamento?

Se una cartella di pagamento è in prescrizione, qual è la procedura per ottenere la sospensione del pagamento?

Visto che l’argomento è molto articolato e la domanda alquanto generica, ci riferiamo esclusivamente al caso in cui venga notificata al destinatario una cartella esattoriale che si ritiene prescritta.

In tale ipotesi, si può esperire un primo tentativo di composizione del contenzioso segnalando l’intervenuta prescrizione ad Agenzia delle Entrate Riscossione (ricorso bonario in via amministrativo).

In assenza di riscontro, come generalmente avviene, si può eccepire la prescrizione rivolgendosi al giudice competente (termini per la presentazione del ricorso e giurisdizione cambiano in dipendenza della natura del credito azionato).

Se, invece, la cartella esattoriale non è stata mai notificata correttamente e sopravviene una misura cautelare (ipoteca, fermo amministrativo) o esecutiva (pignoramento di immobile, di stipendio, pensione o conto corrente) si può reagire ricorrendo al giudice delle esecuzioni presso il Tribunale territorialmente competente per opporre la prescrizione del titolo (la cartella esattoriale) da cui origina l’illegittimo tentativo di riscossione coattiva da parte di Agenzia delle Entrate Riscossione (ADER).

2 Giugno 2018 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Sospensione di decadenza e prescrizione delle cartelle esattoriali per un evento eccezionale qual è la diffusione epidemiologica da coronavirus
Vorrei capire esattamente che impatto il blocco delle attività di riscossione fino al 31/05/2020 con la prescrizione delle cartelle già emesse da ADER. Se ho una cartella che si prescrive (per il termine quinquennale) il 05/10/2020 tale data è spostata al 31/12/2022? Per 2 mesi di sospensione è corretto sospendere la prescrizione per oltre 2 anni? ...

Prescrizione delle cartelle esattoriali dopo aver interrotto il pagamento rateale
Nel 2006 ho effettuato una rateazione di cartelle per mancati pagamenti verso Agenzia delle entrate e Inps con rate molto alte. Nel 2007 non sono più riuscito a far fronte a tale rate ed ho smesso di pagare. Da allora non ho più avuto comunicazioni da Equitalia quindi suppongo che si consideri tale data come inizio per il calcolo della prescrizione (così come indicatomi da Simone, un moderatore del sito). Dato che la precrizione verso debiti inps è quinquennale posso considerare tali debiti prescritti? Nel caso di prescrizione tutti gli oneri accessori di Equitalia si considerano prescritti insieme al debito? ...

Precisazione sulle cartelle esattoriali prescritte che tuttavia contrasta con il provvedimento cosiddetto rottamazione ter (e con altri decreti legge)
Non è vero che una raccomandata ferma la prescrizione di una cartella esattoriale: la prescrizione interviene se in 10 anni l'Agenzia delle Entrate non riesce a pignorare NULLA. Può inviare anche 100 raccomandate, solleciti, eccetera. Non fermano i tempi della prescrizione: addirittura un ipoteca non la ferma. Se in 10 anni non riescono a PIGNORARE niente, la cartella si prescrive. Questo è riuscito ad ottenere il mio avvocato tributarista: sono completamente nullatenente (almeno risulto così ). Spero di essere stato utile. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cartelle esattoriali in prescrizione – qual è la procedura per ottenere la sospensione del pagamento?