Cartelle esattoriali ricevute 2017 – Come accedere a definizione agevolata bis?

Fra gennaio e maggio di quest’anno (2017), ho ricevuto alcune cartelle esattoriali, notificatemi dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione, in merito a delle vecchie sanzioni amministrative non pagate.

Non sono rientrato per poco nella prima sanatoria.

Ho letto di una nuova rottamazione che è stata approvata da poco.

Come posso ottenere l’accesso al beneficio della definizione agevolata bis?

Si potrà chiedere la definizione agevolata per i debiti in riscossione coattiva affidati al concessionario dal 1 gennaio al 30 settembre 2017 (carichi che erano esclusi dalla precedente rottamazione del 2016), sanando in questo modo pendenze fiscali, contributive, multe stradali, tributi locali.

Si pagherà interamente la somma originariamente portata da avvisi di accertamento, avvisi di addebito e verbali di sanzione amministrativa, l’aggio per la riscossione nonché le somme dovute per le procedure esecutive già avviate, ma si risparmieranno gli oneri riconducibili agli interessi di mora e alle sanzioni accessorie per l’omesso pagamento.

Entro il 31 marzo 2018 il concessionario della riscossione, invierà ai debitori, per posta ordinaria, la comunicazione inerente eventuali carichi affidati entro il 30 settembre 2017 per i quali non è ancora stata notificata la cartella esattoriale.

Il debitore, se interessato, dovrà presentare la domanda di definizione agevolata entro il 15 maggio 2018.

Il concessionario della riscossione entro il 30 giugno 2018 comunicherà le somme dovute, l’importo delle singole rate, con giorno e mese di scadenza (al massimo cinque rate, da pagare nei mesi di luglio, settembre, ottobre e novembre 2018 e febbraio 2019).

La presentazione della domanda di ammissione alla rottamazione bis comporta la sospensione dei piani di dilazione in corso: le rate dovranno comunque essere regolarmente versate fino alla comunicazione di accoglimento dell’istanza di definizione agevolata.

27 Ottobre 2017 · Gennaro Andele

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cartelle esattoriali rateizzate ma mai saldate entro dicembre 2016 - Posso accedere alla definizione agevolata?
Avevo delle cartelle esattoriali pendenti che non furono integrate nella prima rottamazione, poiché, avendo già in corso una rateizzazione, a causa della perdita del lavoro, non riuscii a pagare le rate entro dicembre 2016. Ora dato che ho ritrovato una condizione economica stabile, vorrei sapere se è possibile ancora accedere alla definizione agevolata, ed in che modo. ...

Negata definizione agevolata per precedenti cartelle esattoriali - Posso ritentare?
Nel 2016 ho provato ad aderire alla rottamazione delle cartelle esattoriali dell'ex equitalia, ma mi è stata rifiutata perché le cartelle non rientravano nei requisiti per la dilazione. Dato che ho letto che ne sarà effettuata una nuova, posso tentare di richiederla di nuovo per quelle stesse cartelle esattoriali? ...

Vecchie cartelle esattoriali antecedenti il 2017 - Come aderire a definizione agevolata?
A causa di poco tempo, denaro, e pazienza, ho accumulato un mucchio di cartelle esattoriali, tra il 2002 e il 2015, per multe e tasse non pagate, tant'è che mi è stata iscritta iscritta l'ipoteca sulla casa. Ora le cose stanno girando finalmente per il verso giusto, e vorrei pagare tutto e togliermi questi debiti dalle scatole, dato che per un'eredità ricevuta ne ho le possibilità. So che è stato fatto dallo Stato una sorta di condono: come posso fare per rientrarvi? Voglio chiarire che non ho mai aderito a bonifiche precedenti, non avendone la possibilità economica. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cartelle esattoriali ricevute 2017 – Come accedere a definizione agevolata bis?