Cartelle equitalia non pagabile per tossicodipendenza

Il problema è il seguente: mio fratello ha diverse cartelle Equitalia da pagare, non conosco l'ammontare, Sono tutte state rateizzate. Il problema è che non riesce a pagarle in quanto tossicodipendente. Lavora come commerciante in proprio, quindi non ha stipendio fisso.

Lui è proprietario di un'auto e di una quota di immobile nel quale risiede con mia mamma e di un'altra quota di immobile nel quale non risiede nessuno. Ultimamente ha deciso di andare presso una comunità di recupero e ovviamente non potrà pagar alcuna rata.

Nella peggiore delle ipotesi come potrebbero andare le cose?

Esistono delle normative che tutelino categorie come tossicodipendenti?

Eventualmente equitalia potrebbe rifarsi sui fratelli o su mia mamma?

Non sono previste, attualmente, misure particolari a favore della categoria di soggetti affetti da tossicodipendenza, in relazione ai debiti iscritti a ruolo per la cui riscossione agisce Equitalia.

I rischi che corre suo fratello sono quelli classici: fermo amministrativo sull'autovettura e ipoteca sulla quota di immobile di cui egli risulta proprietario: quest'ultima ipotesi, una volta che il debito iscritto a ruolo abbia superato i 20 mila euro.

30 dicembre 2014 · Paolo Rastelli

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia: decadenza dalla rateazione delle cartelle esattoriali » Consigli per il debitore
Come deve comportarsi il debitore che decade dalla rateazione delle cartelle esattoriali di Equitalia? Quali sono i rischi che corre, e quali gli espedienti che può utilizzare? Vediamolo nel seguente intervento. Il contribuente che non paga otto rate (cinque per le rateazioni concesse a partire dal 22 ottobre 2015), anche ...
Pignoramento immobiliare esattoriale » Quando Equitalia può prendersi la vostra casa all'asta
Equitalia ed esecuzione forzata immobiliare: quando la casa non viene venduta nemmeno al terzo incanto, lo Stato può chiedere l'assegnazione diretta dell'immobile. Non tutti ne sono a conoscenza ma, come disposto dall'articolo 85 del DPR 602/1973, all'Agente della Riscossione è concesso prendere con la forza gli immobili degli evasori qualora ...
Cartelle esattoriali di equitalia e pignoramento della casa » Diritti doveri e consigli per evitare l'espropriazione dell'immobile
Debiti per cartelle esattoriali di equitalia non pagate: è possibile perdere il proprio immobile per pignoramento? Quali sono i diritti che tutelano il debitore? Ecco alcuni consigli e doveri per evitare l'espropriazione dell'immobile. Contro il pignoramento dell'immobile, per eventuali cartelle esattoriali di Equitalia non pagate, quali sono gli strumenti del ...
Equitalia e pignoramento casa » Arriva lo stop
Con l'entrata in vigore della legge di conversione del decreto Fare (decreto legge 21 giugno 2013, numero 69 convertito, con modifiche, in legge 9 agosto 2013, numero 98) sono state introdotte misure per la semplificazione in materia fiscale. Senza dubbio, tra le novità più importanti, l'allungamento del periodo di rateizzazione ...
Ipoteca Equitalia » Può bastare un debito superiore a 20.000 euro
Per l'iscrizione dell'ipoteca da parte di equitalia può bastare un debito superiore a 20.000 euro I vincoli all'esproprio del Dl 69/2013 non pregiudicano la possibilità della società di iscrivere ipoteca sull'abitazione del contribuente. L'immobile dove il contribuente risiede può essere ipotecato ma se questo è l'unico immobile posseduto non può ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca