Cartella esattoriale per il recupero di un credito INPS del 1997 – A chi chiedere informazioni?


Argomenti correlati:

L’INPS, attraverso l’agenzia RISCOSSIONE SICILIA spa, mi invia una cartella di mancato pagamento contributi IVS DEL 1996 E 1997.

La RISCOSSIONE SICILIA comunica che eventuali chiarimenti sulla cartella sono da rivolgere all’ente creditore (INPS) e non risponde a nessuna chiamata telefonica. L’INPS, a sua volta mi comunica che devo chiedere alla società di riscossione che non possono fare nulla.

Evidentemente, durante la stagione estiva, i call center cominciano a denunciare l’approssimazione e l’impreparazione con cui gli addetti vengono reclutati (e malpagati).

La questione, per una volta, è abbastanza lineare: i chiarimenti sul debito iscritto a ruolo (omissione o insufficiente versamento dei contributi IVS dovuti per gli anni 1996 e 1997) non possono che essere richiesti all’ente creditore, ovvero all’INPS.

Probabilmente, l’equivoco nasce dal fatto che vengano richieste informazioni sulla cartella esattoriale (e non sulla natura del credito affidato in riscossione coattiva con la cartella esattoriale): invero, recandosi presso gli uffici INPS territorialmente competenti. lei potrà esercitare il suo diritto di accesso agli atti che la riguardano esigendo la documentazione (copia degli avvisi di addebito a suo tempo notificati anche per compiuta giacenza) relativa alle motivazione del credito la cui riscossione coattiva è stata adesso affidata a Riscossione Sicilia con l’emissione della cartella esattoriale.

16 Agosto 2016 · Ludmilla Karadzic



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cartella esattoriale per il recupero di un credito INPS del 1997 – A chi chiedere informazioni?