Cartella esattoriale rateizzazione e ricorso

Vorrei saper se la richiesta di rateizzazione di una cartella esattoriale non esecutiva preclude la possibilità di fare ricorso.

Quando si presenta ricorso alla competente Autorità contro una cartella esattoriale, si può chiedere la sospensione del pagamento dell'importo iscritto a ruolo nelle more del giudizio. Ed il giudice adito può rigettare l'istanza di sospensione.

Oppure, quando si presenta ricorso, si può anche scegliere di non chiedere la sospensione del pagamento dell'importo iscritto a ruolo.

In entrambi i casi, Equitalia attiva le normali procedure di riscossione fin quando il giudice non si sarà espresso nel merito del ricorso.

Utilizzando anche, se ritenuti necessari, agli strumenti di legge finalizzati alla riscossione coattiva.

Il ricorrente, a questo punto, può chiedere una rateizzazione dell'importo da pagare (in attesa dell'esito del ricorso).

Ne discende anche che, dopo la notifica di una cartella esattoriale, il debitore possa decidere di fare ricorso e non chiedere la sospensione del pagamento degli importi iscritti a ruolo.

E, quindi, che possa presentare istanza di rateizzazione della cartella esattoriale anche avendo deciso di proporre ricorso senza richiesta di sospensione.

14 settembre 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
mediazione e ricorso cartella esattoriale
opposizione a cartella esattoriale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Come effettuare la rateizzazione di una cartella esattoriale con Agenzia delle Entrate-Riscossione
Oggi ci occuperemo di come inoltrare correttamente la domanda per poter effettuare la rateizzazione (o dilazione) di una (o diverse) cartella esattoriale dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione. Se hai ricevuto una cartella esattoriale, dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, e vuoi pagare il tuo debito a rate, puoi farlo in modo semplice e veloce inviando ...
Cartella esattoriale originata da multa » Illegittima se non riparte dall'opposizione
La cartella esattoriale originata da multe è nulla se basata sulla contravvenzione e non sulla sentenza del giudice. Se vi è stata opposizione ad una contravvenzione per violazione del codice della strada, la cartella esattoriale che rimanga fondata sul verbale è illegittima. E ciò anche se il ricorso si è ...
Cartella esattoriale originata da contributi previdenziali e assistenziali – nessuna pausa estiva per il ricorso
Il recente provvedimento del direttore dell'agenzia delle Entrate del 24 marzo 2010 ha modificato il precedente provvedimento del 2 marzo recante: “Modifiche al modello della cartella di pagamento, ai sensi dell'articolo 25 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, numero 602”. Il citato provvedimento del 2 marzo scorso ...
Ricorso alla cartella esattoriale – giudice competente e termini per tipo di credito e natura del vizio
I termini sopra indicati sono previsti a pena di decadenza. Se la cartella esattoriale comprende una pluralità di crediti di diversa natura (tributi, sanzioni amministrative, crediti previdenziali, etc.) bisognerà proporre tante azioni quante sono le diverse Autorità competenti. Precisiamo ulteriormente: riguardo i vizi attinenti il merito del credito, è possibile ...
Estratto di ruolo - impugnabile se manca la notifica della cartella
La Cassazione, con ordinanza del 3 febbraio 2014 numero 2248, ha ribadito ancora una volta l'ammissibilità del ricorso tributario avverso l'estratto di ruolo, a condizione che la cartella non sia stata notificata (perchè in tal caso il ricorso deve essere proposto avverso la cartella, entro 60 giorni dalla notifica). La ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca