Cartella esattoriale IRAP

Sono un libero professionista senza autonoma organizzazione e pertanto non soggetto a IRAP. Ho anche una sentenza in tal senso della Commissione Tributaria Regionale e sono in attesa di ricevere dalla Agenzia delle Entrate il rimborso di quanto avevo pagato, ebbene… nel luglio scorso mi sono visto recapitare una cartella esattoriale nella quale mi si chiede di pagare l’ IRAP. Mi sembra una situazione a dir poco assurda, perchè sembrerebbe che debba fare ricorso contro la cartella esattoriale e contestualmente anticipare al fisco il 50% di quanto mi richiedono e poi, se mi danno ragione, attendere forse anni per rivedere i miei soldi. Io non ho un grosso reddito e la cosa, anche se non si tratta di migliaia di euro, mi mette comunque in difficoltà; inoltre, sembrerebbe che l’ Agenzia delle Entrate sia poco propensa a concedere sgravi in questo periodo, anche per situazioni evidenti come la mia. Esiste un modo per evitare questo soppruso e “obbligare” l’ Agenzia a concedere lo sgravio ? Domani ho un appuntamento nei loro uffici per cercare di ottenere lo sgravio ( mi presento con la fotocopia della sentenza della Commissione Tributaria Regionale ), riuscite a darmi un consiglio in tempo ( scusate ma ho scoperto solo oggi il Vs. sito ) ? Vi ringrazio molto della collaborazione.

Mi spiace, ma le cose vanno purtroppo come lei le ha descritte.

Io non vorrei essere più pessimista di lei, ma credo che, per lo sgravio, le diranno che la sentenza della CTR non costituisce giurisprudenza e/o che il suo caso è dissimile da quello giudicato dalla Commissione Regionale.

Almeno sarà preparato a mantenere la calma con i funzionari dell’Agenzia delle Entrate … E’ questo l’unico consiglio che posso darle.

13 Ottobre 2011 · Giorgio Valli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Rigetto per richiesta di sgravio
Può l'agenzia delle entrate rigettare una richiesta di sgravio della cartella Equitalia, richiesta fatta per non aver mai ricevuto l'avviso bonario in quanto spedito al vecchio indirizzo e quindi tornata indietro al mittente? Siccome a me è successo, posso comunque fare un ricorso? Se sì , come? dove? Ho una piccola speranza per far valere le mie ragioni? Per lo meno per diminuire gli interessi applicati nella cartella esattoriale che ho dovuto dilazionare. ...

Cartella pazza - Equitalia mi ingiunge di pagare 150 mila euro
Mi è pervenuta una cartella esattoriale di Equitalia che mi ingiunge di versare 151.707,52 all'Erario. Questa cartella non è stata preceduta dall'avviso di accertamento dell'Agenzia delle Entrate, per cui ho potuto conoscere in via informale da un impiegato mio conoscente, i motivi dell'assurda richiesta (dato che nel mio Modello Unico 2009, oggetto della contestazione, avevo dichiarato 17.014euro di imponibile (reddito derivante interamente da redditi locativi): in sostanza, nella trascrizione telematica del mio Modello Unico 2009 (scritto a mano e presentato ad un Ufficio Postale) un reddito di 2.380,00 è stato trasformato in 238.000 euro. Ho presentato l'istanza di sgravio 20 ...

Cartella esattoriale alla precedente residenza
Vorrei un vostro parere su di una intimazione di pagamento per una cartella esattoriale emessa al precedente indirizzo; vi spiego meglio, il giorno 09-06-2009 viene recapitata alla mia vecchia residenza una cartella esattoriale per imposte sul reddito relative all'anno 2003, sono andato all'agenzia delle entrate per avere delucidazioni in merito e mi è stato comunicato che il postino aveva messo l'avviso nella posta (il mio cognome non c'era) e che avrei dovuto avvertire l'agenzia delle entrate del cambio di residenza. Adesso ad agosto mi arriva questa intimazione di pagamento con un aumento da 700,00 euro a 2300,00 circa e che ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cartella esattoriale IRAP