Cartella esattoriale con pagamento in eccedenza – Ho diritto a rimborso?

Ho da poco pagato una cartella esattoriale, per vecchi debiti accumulati in precedenza: dopo aver effettuato il pagamento, però, mi sono accorto di aver sbagliato il calcolo dell’importo. In poche parole, ho pagato 250 euro in più del dovuto. Ho diritto ad un rimborso. Se si, come?

Se, in merito a cartelle esattoriali, tributi o altri oneri, si è pagato più di quanto dovuto, si ha diritto a un rimborso, erogato dall’ente creditore attraverso l’Agenzia delle entrate-Riscossione.

Infatti, nel caso in cui si siano versate somme in eccesso superiori a 50 euro, l’Agenzia delle entrate-Riscossione notifica una comunicazione di rimborso.

A questo punto si hanno a disposizione 3 mesi per recarsi allo sportello indicato e scegliere se ritirare le somme oppure chiedere che il rimborso sia fatto con bonifico.

Scaduti i 3 mesi, l’Ader è obbligata a restituire il rimborso all’ente che lo ha autorizzato.

Si ha sempre diritto a ricevere il rimborso, ma da quel momento in poi è necessario chiederlo direttamente all’ente creditore.

15 Settembre 2017 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Cartella esattoriale pagata e recapitata di nuovo - Come chiedere annullamento?
Dopo aver correttamente pagato una cartella esattoriale, causata da multe non pagate, mi è stata recapitata nuovamente. Avendo conservato la ricevuta di pagamento (insieme al numero di estratto ruolo), come fare per richiedere l'annullamento? Non voglio pagare due volte. ...

La certezza del diritto - per il rimborso di imposte dichiarate successivamente incompatibili con il diritto comunitario la decadenza parte dal giorno del pagamento
Il termine di decadenza per l'esercizio del diritto al rimborso di un'imposta che sia stata dichiarata, in epoca successiva all'indebito versamento, incompatibile con il diritto comunitario da una sentenza della Corte di giustizia europea, decorre dalla data del versamento, oppure da quella in cui è intervenuta la pronuncia che ne ha sancito la contrarietà all'ordinamento comunitario? In più occasioni la Corte di Cassazione è stata chiamata ad occuparsi del problema della decorrenza del termine di decadenza dal diritto al rimborso di altre imposte dichiarate comunitariamente illegittime. L'orientamento prevalente propende per la decorrenza del termine dalla data del pagamento, a nulla ...

Cartella esattoriale IRAP
Sono un libero professionista senza autonoma organizzazione e pertanto non soggetto a IRAP. Ho anche una sentenza in tal senso della Commissione Tributaria Regionale e sono in attesa di ricevere dalla Agenzia delle Entrate il rimborso di quanto avevo pagato, ebbene... nel luglio scorso mi sono visto recapitare una cartella esattoriale nella quale mi si chiede di pagare l'IRAP. Mi sembra una situazione a dir poco assurda, perchè sembrerebbe che debba fare ricorso contro la cartella esattoriale e contestualmente anticipare al fisco il 50% di quanto mi richiedono e poi, se mi danno ragione, attendere forse anni per rivedere ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cartella esattoriale con pagamento in eccedenza – Ho diritto a rimborso?