Cartella esattoriale e riscossione bollo

Domanda di nicola
14 dicembre 2011 at 02:36

Nel mese di settembre mi è arrivato a casa una cartella esattoriale per la riscossione di un bollo auto non pagato. Sono passati i 60 giorni e non ho presentato ricorso.

L'auto per cui non è stato pagato il bollo è intestata a mio padre e io risulto il conducente principale.

1) Cosa e in che termini devo aspettarmi? Fermo veicolo sul quale non si è pagato il bollo oppure pignoramento della pensione di mio padre o ipoteca sulla casa di proprietà?

2)Questa cartella esattoriale in quanti anni và in prescrizione?

Risposta di Giorgio Valli
14 dicembre 2011 at 04:09

Il bollo auto è una tassa sulla proprietà del veicolo. Poco importa chi sia il conducente principale. L'obbligato al pagamento della tassa è suo padre.

Dunque, in caso di mancato pagamento del bollo e della cartella emessa conseguentemente, le azioni esecutive saranno tutte condotte nei confronti dei beni di suo padre.

Suo padre potrà subire il fermo amministrativo di un qualsiasi veicolo di sua proprietà (non necessariamente del veicolo per il quale non si è pagato il bollo).

Per l'ipoteca sulla casa può stare tranquillo. Per iscriverla il debito verso Equitalia deve essere almeno pari ad 8 mila euro.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Fermo amministrativo e pagamento bollo auto - facciamo chiarezza
Bollo auto - il termine di decadenza per la notifica della cartella esattoriale è triennale
Non avete pagato il bollo auto per tre anni consecutivi? » Rischiate radiazione dal PRA e pesanti sanzioni
Bollo auto o tassa automobilistica » Ecco come verificare se si è in regola con i pagamenti
Bollo auto » Come pagarlo, dove e quanto: breve prontuario

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca