Cartella Equitalia per nullatenente

Vorrei un vostro consiglio su cosa possa succedere se non pago questa cartella di euro 6622 risalente al 2003 dove in questi anni più volte mi hanno mandato per riscuotere il dovuto. Io sono nullatenente, non posseggo auto o moto.e sono disoccupato. Non posseggo nessun conto corrente.

Ho fatto la residenza dove vive mia mamma per poter avere un documento e per ricevere la posta. Io in questo momento sono ospite da mia mamma perché non so dove andare: la casa dove vive mia mamma è in affitto ed il contratto di locazione è intestato a mia madre. Mia madre è pensionata: volevo chiedere se possono in caso entrare in casa di mia mamma per pignorare le sue cose personali (oro o soldi etc.) per pagarsi il mio debito.

Il pignoramento presso la residenza o il domicilio del debitore è azione esecutiva assai poco efficace: Equitalia vi ricorre solo, per quanto ci è dato conoscere, quando nella residenza o nel domicilio del debitore è ragionevolmente presumibile rinvenire beni di valore (quadri d'autore, gioielli, collezioni, mobili di antiquariato).

Tanto premesso, opera, per quanto attiene il pignoramento presso la residenza o il domicilio del debitore, il principio della presunzione legale di proprietà: tutto quello che si trova nella casa in cui vive il debitore è di proprietà del debitore stesso.

Si può , comunque, ovviare stipulando un contratto di comodato fra il conduttore ed il debitore ospitato, da registrare all'Agenzia delle entrate, che riguardi mobili, arredi, elettrodomestici presenti nella residenza del debitore. L'oro ed i soldi, beni per i quali non è possibile dimostrare la provenienza ed il titolo di possesso, meglio non averne in casa.

Per il resto, non ha nulla da temere, com'è ovvio per un nullatenente.

2 dicembre 2015 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento presso residenza debitore e presunzione legale di proprietà – problematiche e possibili precauzioni

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Separazione personale tra coniugi » Ex casa coniugale in affitto: ora chi paga il contratto di locazione?
Separazione personale tra due coniugi: in caso di contratto di locazione per l'ex casa coniugale, il padrone di casa da chi deve pretendere il pagamento dell'affitto? Chiariamo la questione nell'articolo seguente. Come sappiamo, nella fattispecie di una separazione personale tra due coniugi, durante la controversia in tribunale, viene decisa anche ...
Contratti di locazione » I suggerimenti per evitare contese con il conduttore dell'appartamento
Contratti di locazione: vi forniamo una serie di consigli per evitare inutili dispute tra conduttore e locatore. I contratti di locazione, comunemente chiamati contratti di affitto, sono molto diffusi nel nostro Paese. Ciò perché, anche se è vero che la maggioranza della popolazione dispone di una casa di proprietà, soprattutto ...
Contratto di locazione » Ritardo nel pagamento del canone? Sfratto autorizzato
Il contratto di locazione può decadere anche per una sola rata non pagata dal conduttore. Il mancato pagamento di una sola rata, o anche il semplice ritardo nel versamento, può giustificare la risoluzione del contratto di locazione se previsto da una clausola risolutiva espressa. Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla ...
Canone Rai » A chi è dovuto l'onere in caso di contratto di locazione?
Si è stipulato un contratto di locazione come affittuario e l'apparecchio televisivo appartiene al proprietario dell'appartamento: chi deve pagare il canone rai? Lo spieghiamo nel prosieguo dell'articolo. E' bene notare che dal 2016 l'addebito del canone Rai, vale a dire dell'imposta sul possesso della televisione, finisce direttamente nella bolletta della ...
Contratti di locazione » Bonus Irpef per i proprietari che affittano immobili a canone basso
Contratti di locazione: bonus per i locatori che affittano casa a canone agevolato. Deduzione del 20% dell'IRPEF sul costo di acquisto. In arrivo agevolazioni e vantaggi per i proprietari di immobili che, entro 6 mesi dall'acquisto o dalla relativa costruzione, stipuleranno un contratto di locazione a canone libero, con un ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca