Cartella Equitalia per decadenza dal beneficio della rateazione debito IVA

Ho rateizzato un debito iva risalente all'anno 2006 dell'importo originario di circa 9 mila e 300 euro in 20 rate trimestrali: il mese scorso ho ricevuto una cartella esattoriale di Equitalia che mi comunica che sono decaduto dal beneficio della rateazione in quanto ho pagato una rata con 6 giorni di ritardo.

Equitalia mi chiede circa 10 mila euro.

Mi chiedo: è normale aver rateizzato 9.300 euro di debito IVA 2 anni fa, aver pagato ad oggi 7 rate per un totale di oltre 3.000 euro, e adesso trovarmi nella condizione di sentirmi richiedere 10.000 euro da equitalia?

A me sembra sciacallaggio allo stato puro, e meno male che stiamo parlando dello Stato che ci dovrebbe aiutare in questi anni così difficili.
La cartella riporta anche il fatto che non è possibile una ulteriore rateazione in quanto trattasi di cartella emessa a seguito di decadenza dal beneficio della rateazione... è possibile??
Grazie in anticipo a chi mi potrà dare qualche consiglio su come gestire questa situazione.

Purtroppo non è la prima volta che sento una cosa del genere. Le dovrebbe essere stata applicata una sanzione del 30% come se avesse omesso totalmente il pagamento.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
cartella esattoriale decadenza rateazione
cartella esattoriale rateazione
rateazione Equitalia o ADER

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » La dilazione della cartella esattoriale non cancella l'ipoteca se già iscritta
Equitalia: l'ottenimento della dilazione del debito per una o più cartelle esattoriali può impedire l'iscrizione dell'ipoteca, ma non la sua cancellazione, se essa era già preesistente. Come noto, dopo aver accettato la dilazione, Equitalia non può procedere all'iscrizione di ipoteca ed altre forme di riscossione coattiva. La possibilità di iscrivere ...
Cartella esattoriale » Che fare se equitalia rifiuta la dilazione?
Cartella esattoriale da equitalia: che succede se l'agente della riscossione rifiuta di concedere la dilazione (o rateizzazione)? Nel proseguimento dell'articolo, per prima cosa, riproporremo i principi della dilazione delle cartelle di pagamento, per poi chiarire al lettore i casi in cui equitalia può rifiutare la rateazione, aggiungendo qualche suggerimento su ...
Controlli automatici e formali della dichiarazione dei redditi » Rateazione e decadenza dal beneficio
Il versamento delle somme dovute in seguito ai controlli automatici e ai controlli formali delle dichiarazioni dei redditi può essere rateizzato. Le rate sono trimestrali, di pari importo o di importo decrescente. Sulle rate successive alla prima sono dovuti gli interessi al tasso del 3,5% annuo. Per comunicazioni di irregolarità ...
Omesso versamento IVA oltre le soglie penali » Anche se si beneficia della rateazione equitalia non si ottiene lo sconto della pena
In caso di mancato versamento dell'IVA, rateizzare il debito con Equitalia non serve per farsi scontare la pena: è necessaria, infatti, l'estinzione con l'integrale pagamento. In caso di omesso versamento IVA oltre le soglie penali, l'accoglimento del piano di rateazione, non è sufficiente per beneficiare della riduzione della pena. A ...
I vantaggi connessi alla rateazione di una cartella esattoriale
La richiesta di rateazione della cartella esattoriale, se accolta, comporta altri vantaggi rispetto a quello, evidente, di poter pagare importi più sostenibili e tollerabili da un bilancio familiare, di una ditta individuale o di una società di persone. Infatti, una volta ottenuto l'accesso al beneficio della rateazione: l'agente della riscossione ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca