Cartella Equitalia e dirigenti illegittimi

Ho ricevuto alcune cartelle Equitalia nel 2012: l'importo era troppo elevato per sostenere una rateazione, anche perché Equitalia permette solo la rateazione totale del debito e non quella parziale.

Pertanto, queste cartelle in particolare non sono state pagate. Mi fu consigliato di versare una somma a forfait per abbassare il debito e poi dilazionare. Ma la cosa non era per me fattibile.

L'anno scorso sono stati pubblicati gli elenchi dei dirigenti Equitalia illegittimi e molte della cartelle che mi sono state notificate, riportano il nominativo di alcuni di loro.

Ad oggi, a distanza di anni, è possibile chiedere l'annullamento? Ovviamente nel 2012 non sapevo che il dirigente fosse illegittimo, per cui non potevo fare tale ricorso entro i 60 giorni.

Con la sentenza 22810/15 la Corte di Cassazione ha concluso che sono legittimi e pienamente efficaci le cartelle esattoriali riferibili ai funzionari delle Agenzia delle Entrate ai quali è stato conferito l'incarico dirigenziale senza concorso pubblico.

In ogni caso, l'invalidità di un atto amministrativo che consegue al vizio di incompetenza dell'autorità che lo ha emesso può essere fatta valere soltanto dal contribuente, con specifico motivo di ricorso, proposto avanti le Commissioni tributarie nel termine di decadenza previsto dalla legge (Cassazione 18448/15).

4 giugno 2016 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia » La dilazione della cartella esattoriale non cancella l'ipoteca se già iscritta
Equitalia: l'ottenimento della dilazione del debito per una o più cartelle esattoriali può impedire l'iscrizione dell'ipoteca, ma non la sua cancellazione, se essa era già preesistente. Come noto, dopo aver accettato la dilazione, Equitalia non può procedere all'iscrizione di ipoteca ed altre forme di riscossione coattiva. La possibilità di iscrivere ...
Equitalia e dilazione delle cartelle » Il nuovo regime di 120 rate
L'entrata in vigore della legge di conversione del decreto Fare (decreto legge 21 giugno 2013, numero 69 convertito, con modifiche, in legge 9 agosto 2013, numero 98) rende operative nuove norme per la semplificazione in materia fiscale. Tra le novità più importanti vi è la possibilità di ottenere una estensione ...
Rateazione cartella esattoriale – cosa fare se Equitalia non concede la rateizzazione del debito
Per il diniego di rateazione è esclusa la competenza del TAR. Il diniego di rateazione, espresso dall'Agente della riscossione, può essere impugnato dinanzi al Giudice competente. Ma qual è il Giudice competente in materia? Secondo la direttiva di Equitalia del 27 marzo 2008, numero 2070, il diniego alla rateazione può ...
Equitalia: decadenza dalla rateazione delle cartelle esattoriali » Consigli per il debitore
Come deve comportarsi il debitore che decade dalla rateazione delle cartelle esattoriali di Equitalia? Quali sono i rischi che corre, e quali gli espedienti che può utilizzare? Vediamolo nel seguente intervento. Il contribuente che non paga otto rate (cinque per le rateazioni concesse a partire dal 22 ottobre 2015), anche ...
Cartelle esattoriali originate da multe » Decadenza dopo due anni
Le cartelle esattoriali originate da multe devono essere consegnate al concessionario della riscossione e notificate al trasgressore entro due anni dall'esecutività del ruolo. In caso contrario, sono nulle. Con sentenza del 30 ottobre 2013, infatti, il Giudice di pace di lecce ha annullato una cartella di Equitalia poiché emessa in ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca