Cartella equitalia con preavviso di fermo amministrativo per un agente di commercio

Agente di commercio da circa 10 anni da subito ho avuto problemi con i contributi Inps perchè troppo alti rispetto al reddito. Ho avuto accesso a delle rateizzazioni che per motivi vari non ho più potuto pagare. L'ultima cartella di Equitalia mi preavvisa del fermo amministrativo sulla automobile utilizzata per lavoro e quindi strumentale al conseguimento dei pochi ricavi.

Le istanze di rateazione non posso più farle, il conto corrente è in rosso, non ho beni immobili e vivo come ospite presso una famiglia, e ora vedrò fortemente ridotta l'attività per il fermo.

Per legge (articolo 86 dpr 602/73) la procedura di iscrizione del fermo di beni mobili registrati è avviata dall'agente della riscossione con la notifica al debitore o ai coobbligati iscritti nei pubblici registri di una comunicazione preventiva. Tale comunicazione preventiva contiene l'avviso che, in mancanza del pagamento delle somme dovute entro il termine di trenta giorni, sarà eseguito il fermo, senza necessità di ulteriore comunicazione, mediante iscrizione del provvedimento che lo dispone nei registri mobiliari, salvo che il debitore o i coobbligati, nel predetto termine, dimostrino all'agente della riscossione che il bene mobile è strumentale all'attività di impresa o della professione.

Quindi, non le resta che recarsi allo sportello Equitalia della sede territorialmente competente, con il preavviso e la documentazione attestante l'iscrizione al Registro delle Imprese per le attività di agenzia e rappresentanza di commercio, allo scopo di presentare istanza di esenzione dal provvedimento di fermo amministrativo per il veicolo strumentale all'attività professionale svolta.

4 dicembre 2015 · Loredana Pavolini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartelle esattoriali Equitalia o ADER
preavviso di fermo amministrativo

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Quando Equitalia può disporre il fermo amministrativo sul veicolo del debitore
Decorso inutilmente il termine 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, Equitalia può disporre il fermo dei beni mobili del debitore o dei coobbligati iscritti in pubblici registri, dandone notizia alla direzione regionale delle entrate ed alla regione di residenza. La procedura di iscrizione del fermo di beni mobili registrati ...
Fermo amministrativo di equitalia » Quando viene applicato e come è possibile impugnarlo
Fermo amministrativo applicato da Equitalia: vi spieghiamo come e quando viene imposto suggerendo alcune motivazioni per poterlo impugnare e vederselo rimuovere. Come esplicato già in numerosi interventi sul nostro blog, il fermo amministrativo è una misura posta dall'agente della riscossione sull'automobile del contribuente debitore di somme verso l'erario il quale, ...
Fermo amministrativo » No se l'auto serve per lavorare
Non va disposto il fermo amministrativo sui veicoli dell'impresa che sono strumentali all'attività svolta, dal momento che, senza di essi, il debitore non è in grado di produrre la liquidità necessaria per pagare i crediti vantati dal Fisco. A precisarlo è anche la sentenza 131/50/2013 della Ctr della Lombardia , ...
Fermo amministrativo sul veicolo di proprietà del debitore – Se già iscritto si potrà ottenere la sospensione del provvedimento chiedendo la rateazione del debito e pagando la prima rata
Equitalia, ricevuta la richiesta di rateazione, può iscrivere ipoteca sull'immobile di proprietà del debitore o disporre il fermo amministrativo sul suo veicolo, solo nel caso di mancato accoglimento della richiesta, ovvero di decadenza dal beneficio della rateazione che si verifica se non pagano 5 rate anche non consecutive. Tuttavia, prosegue ...
Opposizione a preavviso di fermo amministrativo per omessa notifica del verbale e della cartella esattoriale
Quando si contesta il preavviso di fermo amministrativo, rilevando la mancata notifica del verbale di accertamento delle violazioni del Codice e della cartella di pagamento e si eccepisce l'intervenuta prescrizione del diritto alla riscossione della sanzione, per essere decorsi più di cinque anni dalla violazione, l'azione va qualificata come opposizione ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca