Carta di credito non rinnovata e richiesta del debito a saldo

È da un anno e mezzo che vivo in Svizzera e da 8 mesi ho trasferito anche mia moglie con i miei figli togliendo la residenza italiana. Per questo motivo allo scadere della carta di credito non mi è stata rinnovata perchè oramai cittadino estero. Ad oggi mi viene chiesto, tramite agenzie di recupero crediti, il “saldo” che non ho. Il debito ad oggi ammonta a poco più di 2000 euro.

Cosa succederebbe in caso di mancato pagamento e con un locale di proprietà ereditato? Se dovessi ritornare in Italia dovrebbero passare almeno 10 anni ma con i figli che crescono e potendo trovare un avvenire quì non saprei.

Anche se avesse conservato la residenza in Italia la carta di credito non sarebbe stata rinnovata in quanto lei risulta sicuramente iscritto in CAI per utilizzo irregolare dello strumento di pagamento.

Per l’ammontare dell’importo non mi preoccuperei più di tanto di una eventuale azione esecutiva avviata in Svizzera.

Se il riferimento ai dieci anni è quello per la prescrizione del debito, va precisato che il termine di prescrizione può essere interrotto da una comunicazione del creditore, che si considera correttamente notificata anche se il debitore dovesse risultare irreperibile.

17 Marzo 2015 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti dal blog

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Carta di credito non rinnovata e richiesta del debito a saldo