Cantina costruita anteriormente al 1942 e ritenuta abusiva

Ho acquistato appartamento in edificio bifamigliare antico (1600 circa) con pertinenza cantina in corpo staccato, autonoma: dovendo fare ristrutturazione il comune mi dice la cantina è abusiva (il comune ha strumento urbanistico già dal 1940). Come fa ad essere abusiva se cantina è antecedente al 1940 (solo legge 1150/1942 impone obbligo di licenza edilizia). La licenza non esiste poiché a quella data non era obbligatorio richiederla (fermo restando che la cantina, a mio avviso, è contestuale alla costruzione dell'intero edificio e dell'appartamento, come detto avvenuta nel 1600).

E' sufficiente un "pro veritate" di mio avvocato amministrativo per far rinsavire questi amministratori pubblici ignoranti ed improvvisati?

Per gli immobili ubicati in territorio di Comuni con regolamenti edilizi già vigenti al 17 agosto 1942, data di entrata in vigore della legge 1150/1942 (la normativa citata impose l'obbligo di una licenza edilizia rilasciata dal Comune per la costruzione di immobili), deve esistere, comunque, un documento autorizzativo alla costruzione (se la realizzazione della cantina fu effettuata nel periodo compreso fra la data - 1940 - in cui entrò in vigenza il regolamento edilizio e il 17 agosto 1942).

Altrimenti, può essere utilizzata la planimetria catastale dell'edificio per dimostrare che l'opera era preesistente. Qualora non fosse possibile risalire alla documentazione catastale del Comune, bisognerà provare che il manufatto era antecedente anche all'epoca in cui il Comune adottò il proprio regolamento edilizio: ad esempio, con una fotografia con data certa, da cui si evincesse la conformità dell'immobile allo stato attuale e l'esistenza del corpo staccato dall'edificio.

Non vedo come il suo avvocato amministrativista possa redigere un parere pro veritate che attesti l'avvenuta costruzione della cantina in data antecedente a quella in cui fu approvato il primo strumento urbanistico comunale: più che altro, occorrerebbe il parere di un archeologo che, in base ai materiali utilizzati nella costruzione o con l'ausilio di tecniche specifiche (radiocarbonio, termoluminescenza per ceramiche se presenti, eccetera) consenta la datazione storica del manufatto.

23 agosto 2019 · Stefano Iambrenghi

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

abusi edilizi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca