Quando un cittadino straniero è obbligato a denunciare i propri redditi al fisco italiano? (ulteriori chiarimenti)


Fisco tributi e contributi

In riferimento a questa precedente domanda, chiedo: se mia moglie cittadina russa fa richiesta di cancellazione anagrafe per rientro in patria per motivi lavorativi (mentre in realtà vive ed è residente in Portogallo) a che rischi si espone oltre a quelli legati alla situazione matrimoniale (eventuale divorzio o separazione).

Rilasciando tale dichiarazione in questi giorni e trascorrendo in Italia meno di 183 giorni, oltre ad avere un lavoro e da Maggio una casa in usufrutto in Portogallo, avrà qualche obbligo per cui sia portata a dichiarare in Italia che sta godendo di tale usufrutto in Portogallo? Per i 183 gg nel 2018 fa fede la data di richiesta (con comprovata uscita dal suolo italiano) o la data dell effettiva cancellazione?

Alla prima domanda non sono assolutamente in grado di rispondere con certezza: posso solo immaginare che, se per procedere alla cancellazione dall’anagrafe della popolazione residente in Italia della sua signora fosse richiesta l’esibizione di un certificato di residenza in Russia, e questa informazione venisse annotata nei registri anagrafici, si creerebbe un collegamento (anche se indiretto) fra la residenza russa e quella portoghese, considerando che, con tutta probabilità, la sua signora dovrà presentare dichiarazione dei redditi prodotti in Portogallo al fisco russo.

Per evitare l’obbligo di presentare al fisco italiano la dichiarazione dei redditi ovunque prodotti dal cittadino straniero, è necessario che nell’anno di imposta la permanenza del cittadino straniero negli archivi anagrafici della popolazione residente in Italia sia minore di 183 giorni (184 per gli anni bisestili) calcolati fino alla presentazione della richiesta di emigrazione, laddove la domanda venga accolta. Gli effetti giuridici delle iscrizioni e/o cancellazioni anagrafiche decorrono, infatti, dalla data della dichiarazione se successivamente accertate e registrate.

1 Aprile 2018 · Giorgio Valli

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: 


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 252 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Quando un cittadino straniero è obbligato a denunciare i propri redditi al fisco italiano? (ulteriori chiarimenti). Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.