Cancellazione ipoteca Equitalia dopo avvenuto pagamento del debito

Il mio quesito e’ il seguente, avevo un debito con Agenzia delle Entrate, per cui la Equitalia per loro conto, mi emette una cartella esattoriale, e relativa iscrizione ipotecaria per l’immobile di mio possesso.

Ho pagato tutto il debito della cartella esattoriale presso Equitalia di Roma – Ostia. L’impiegato mi confermava che la cancellazione era automatica, per cui ero tranquillo.

Ho messo il mio appartamento in vendita, ho accettato la proposta e quindi relativo incasso dell’assegno.

Ora la parte acquirente mi informa che c’e una ipoteca di Equitalia. Stamane sono andato presso uffici di Roma-Ostia, l’impiegato mi conferma di non aver nessun debito, ma che purtroppo non si spiega come mai non e’ stata cancellata l’ipoteca.

Ho chiesto di parlare con un loro responsabile, impossibile, nessuno sapeva cosa fare. Ora rischio di perdere la vendita. Cosa devo fare?

Le suggerisco di presentare ad Equitalia, quanto prima, formale istanza di autotutela in cui:

  1. eccepisce l’insussistenza dei presupposti per il mantenimento dell’iscrizione ipotecaria sull’immobile, a seguito dell’avvenuto pagamento degli importi iscritti a ruolo per la riscossione dei quali era stata adottata la misura cautelare;
  2. chiede la cancellazione d’ufficio dell’iscrizione ipotecaria entro 30 giorni dalla data di presentazione dell’istanza in autotutela;
  3. avverte che, in mancanza, procederà per vedere riconosciuto il diritto al risarcimento del danno derivante dall’ingiustificata permanenza dell’iscrizione ipotecaria sull’immobile di sua proprietà, dal momento che tale evento compromette la “commerciabilità” del bene.

Potrà far anche riferimento alla sentenza di Cassazione del 2 novembre 2010, n. 22267. Si tratta di una sentenza che pur pronunciata in relazione ad un caso di illegittima iscrizione ipotecaria, enuncia un principio condivisibile e comunque richiamabile nella fattispecie … finché dura la presenza dell’iscrizione ipotecaria, sussiste una situazione apparente che può creare difficoltà alla commerciabilità del bene, sia scongiurando eventuali proposte di acquisto di terzi sia imponendo un onere di dimostrazione al terzo che voglia acquistare il bene o un diritto su di esso che l’ipoteca non ha più effettività. Ne discende che la permanenza dell’iscrizione pur dopo che sia acclarata l’insussistenza della sua fattispecie costituiva rende ancora configurabile il danno evento derivante da essa.

21 Aprile 2012 · Rosaria Proietti

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Equitalia può iscrivere ipoteca per una cartella da 9700 euro visto che si tratta di abitazione principale?
Ho ricevuto una cartella esattoriale per omesso pagamento della dichiarazione dei rediti del 2007, per un totale di 9900 euro che non ho pagato poiche non li avevo. Visto che la casa è quella in cui vivo ed il debito non supera i 20000 euro, puo Equitalia iscrivere ipoteca? inoltre se non puo farlo, come fa a recuperare i soldi? ...

Vendita con un'ipoteca Equitalia
Vorrei un aiuto quindi vi descrivo la mia situazione: sono proprietario al 50% di un locale con un valore attuale di vendita della mia quota di euro 25000. Sul locale vi è un'ipoteca di I° grado della banca iscritta al momento dell'acquisto e che verrà tolta nel 2015 data della scadenza del mutuo ed un'ipoteca legale di equitalia iscritta nel 2006 per un mio debito di 20000 euro. Dalla data di iscrizione dell'ipoteca equitalia, nulla, come mai non ha fatto nulla per recuperare il credito? Aspetta forse la scadenza del mutuo bancario per poter disporre di tutto il valore del ...

Cartella da 9800 euro - Equitalia può mettere ipoteca su casa in comproprietà?
Ho ricevuto una cartella esattoriale per omesso pagamento della dichiarazione dei rediti del 2007, per un totale di 9800 euro che non ho pagato poiche non li avevo. Inoltre ho una rateizzazione di altri 6000 euro in parte pagata in parte no per stessi motivi, considerando che ho una casa (di residenza) in comproprieta con mia moglie (in separazione dei beni) al 50% avente un mutuo di 35 anni, (residui ancora 29) per un totale di 140 mila euro. Adesso mi chiedo, se è possibile che equitalia mi metta l'ipoteca sulla casa o addiritura la metta in vendita? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cancellazione ipoteca Equitalia dopo avvenuto pagamento del debito