Cambiali pagate in ritardo e possibili ripercussioni sul merito creditizio

Nel 2010 ho fatto un prestito personale con garante mio padre per l'acquisto della mia auto che ho potuto pagare solo per qualche mese perché successivamente ho perso il lavoro e sono rimasto indietro con i pagamenti. Nel 2012 sono stato contattato da una compagnia di recupero crediti per far si che la mia situazione finanziaria andasse al posto e mio padre ha firmato delle cambiali che portava la fine del pagamento nel 2015.

Successivamente per un lavoro poco stabile 6 cambiali le ho pagate in ritardo e l'ultima l'ho pagata nell'ottobre 2015. Ad agosto 2018 ho fatto la visura della crif e non risultano segnalazioni però ho provato a fare un piccolo finanziamento ma mi viene respinto. La mia domanda è come mai non mi viene accettato un finanziamento e se posso richiedere un mutuo.

Provi ad effettuare una visura anche in CTC, Experian Cerved e nel Registro Informatico dei Protesti (RIP): il diniego del finanziamento richiesto, anche in assenza di dati negativi censiti nelle centrali rischi private e/o di cambiali non pagate alla scadenza e protestate, può altresì derivare dall'assenza di dati positivi relativi a prestiti concessi negli anni addietro per un soggetto in avanzata età lavorativa, nonchè da una valutazione negativa della capacità reddituale del richiedente, soprattutto, in tempi, come quelli che viviamo, di conclamata stretta creditizia.

6 marzo 2019 · Annapaola Ferri

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

cambiali

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca