Cambiale non presentata in banca ma direttamente al Notaio - ulteriori chiarimenti

In riferimento a questa discussione, avrei da porre un'altra domanda: i termini di avviso sono identici a quella della banca?. Il notaio è tenuto a dare notizia al pagatore della cambiale come avviene dalla Banca? In quale caso la presentazione della cambiale è nulla presentata dal Notaio? Come si può verificare se il notaio è abilitato?

Se il notaio che espleta servizio di cassa cambiali sta a Milano ed il debitore risiede a Canicattì, si potrebbe avere qualche problema a pretendere il pagamento in Milano, pur con il necessario avviso di pagamento recapitato al debitore per tempo.

L'avviso serve solo come memo per ricordare al debitore la data e il luogo di scadenza (elementi che il debitore dovrebbe comunque conoscere). Se il debitore è stato così sprovveduto da lasciare in bianco lo spazio riservato al luogo di pagamento (successivamente compilato dal beneficiario o dal portatore), l'avviso serve ad indicare al debitore anche dove pagare la cambiale.

Normalmente il terzo delegato all'incasso (dal notaio o chi per esso) deve presentarsi, alla data di scadenza del titolo, presso la residenza del debitore o sul luogo convenuto al momento dell'emissione della cambiale (ad esempio uno sportello bancario indicato al momento dell'emissione della cambiale).

Per sapere se il notaio effettua il servizio di cassa cambiali (e per quali zone) bisogna contattare lo studio notarile.

30 settembre 2015 · Chiara Nicolai


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cambiali
cambiali – la cambiale tratta e il pagherò
servizio cassa cambiali

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cambiale in scadenza - luogo di pagamento avviso e protesto
Il debitore deve sempre indicare il luogo di pagamento della cambiale in scadenza: sia esso il proprio domicilio o una filiale di banca domiciliataria. Di norma, il debitore emette una cambiale indicando contestualmente, come domiciliataria, una specifica filiale di una banca che indicheremo con D (luogo di pagamento). Questo vuol ...
Responsabilità del notaio se il bene trasferito nell'atto di compravendita è di proprietà di terzi e non di chi ha venduto
Cosa accade quando acquistato un immobile, si viene successivamente a scoprire che un bene pertinenziale (giardino dell'abitazione, ad esempio, o box auto) è, in realtà, proprietà di terzi e non di chi ha venduto? Può il notaio chiamato in giudizio dall'acquirente, al fine di far dichiarare la sua responsabilità civile ...
La cambiale ipotecaria » Di cosa si tratta
La cambiale ipotecaria è un titolo di credito cartolare garantito da ipoteca. Come tutti i titoli di credito cartolari, anche la cambiale ipotecaria incorpora i diritti e le obbligazioni che emergono dal documento cartaceo che la rappresenta, è di norma redatta su appositi moduli prestampati e deve rispondere ad esigenze ...
Cambiale - tratta, vaglia cambiario o pagherò
I titoli di credito sono documenti in base ai quali un soggetto è tenuto ad effettuare una prestazione tipicamente, versare denaro) a chi li presenta, essendone legittimamente in possesso. Il diritto del possessore ad ottenere la prestazione prescinde dalla dimostrazione delle ragioni che hanno generato il diritto stesso: è sufficiente ...
Ipoteca su immobile e dichiarazione raccolta dal notaio - Mai fidarsi se il venditore asserisce che il debito è stato estinto
Esaminiamo il caso di una compravendita immobiliare nella quale il notaio raccoglie una dichiarazione in cui la parte venditrice, in presenza dell'acquirente, asserisce che, pur essendo l'immobile gravato da ipoteca, il debito garantito è stato estinto e si assume contestualmente l'impegno di provvedere alla sua cancellazione. Supponiamo che, successivamente l'acquirente ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca