Cambiale in scadenza che non potrò onorare - Posso chiedere alla banca di posporre il pagamento?

Ho una cambiale in scadenza di 200 euro il prossimo 2 luglio: purtroppo credo che non potrò onorare l'impegno. Ho pensato di chiedere alla Banca ove sono cliente di posporre il pagamento al mese successivo (ovvero pagherei due cambiali insieme). Considerato che il pagamento della cambiale lo effettuo a mano e non attraverso il conto corrente, ove al momento sono al massimo dello scoperto, secondo voi la Banca potrebbe venirmi incontro?

Nel caso mi negassero la copertura della cambiale diventerei automaticamente protestato? E soprattutto non ho capito se il recupero da parte dei miei creditori sarebbe soltanto sulla cambiale non pagata (duecento euro) oppure su tutta la cifra complessiva il debito?

Con lo sconto cambiali, la banca, previa deduzione dell'interesse, anticipa al cliente, creditore originario, l'importo portato dal titolo mediante la cessione, salvo buon fine, del credito stesso: il cliente, quindi, può disporre da subito della somma portata dalla cambiale.

Di norma, per quanto appena accennato, la banca non potrebbe autonomamente posporre la scadenza della cambiale dietro richiesta del debitore. La cambiale non pagata alla scadenza dovrebbe essere protestata, il creditore originario dovrebbe restituire l'importo ottenuto come anticipo salvo buon fine, e dovrebbe attivarsi la procedura di riscossone coattiva, limitatamente, però, al solo importo portato dalla cambiale protestata.

Tuttavia, un tentativo di ottenere una dilazione temporale del pagamento, esperito, prima della scadenza, presso il direttore della banca ove il creditore originario ha ottenuto lo sconto della cambiale, potrebbe anche avere successo.

27 giugno 2017 · Simonetta Folliero

Altre discussioni simili nel forum

cambiali – la cambiale tratta e il pagherò
protesto cambiale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca