Caldo eccessivo: le bollette crescono a dismisura - Aumenti ingiustificati?

Dato il caldo eccessivo di quest'estate, ho dovuto mantenere i condizionatori accesi più spesso, vivendo anche con una persona anziana a casa: la bolletta che ho ricevuto, però, mi pare piuttosto eccessiva.

E' giustificato un aumento di tariffa così pesante?

Con l'arrivo dell'estate, si cerca di combattere il caldo in modo efficace, senza fare i conti con bollette salatissime: la stragrande maggioranza degli italiani, ormai, possiede un condizionatore.

Quanto consuma il condizionatore e come fare per abbassare i suoi costi in bolletta?

In realtà, si tratta della classica domanda che non potrà mai avere una risposta univoca.

Tuttavia è possibile effettuare delle stime ragionevolmente precise con l'ausilio di alcuni semplici espedienti.

Der comprendere le ragioni per le quali si rilevano consumi variabili anche tra modelli perfettamente identici, occorre aprire una piccola parentesi su come funziona un condizionatore.

Il condizionatore è a tutti gli effetti uno scambiatore di calore che sfrutta la capacità di evaporazione e condensazione di un fluido (l'acqua) per trasferire il calore dall'interno all'esterno di un'abitazione.

L'efficienza di qualunque scambiatore di calore è determinata non solo dalla sua tecnologia costruttiva, ma anche dalle condizioni in cui esso opera.

Quest’ultime sono essenzialmente la temperatura e l'umidità ambientale, alle quali si aggiungono l'efficienza energetica e l'esposizione solare dell'abitazione.

Di conseguenza, lo stesso dispositivo installato in abitazioni di diversa efficienza, esposizione e collocazione geografica avrà sempre consumi differenti.

Inoltre, essi variano in modo sensibile durante il ciclo di funzionamento, seguendo una curva discendente dall'accensione (momento di massimo assorbimento) fino al raggiungimento della temperatura impostata.

Per calcolare i consumi energetici di qualunque elettrodomestico si può acquistare un misuratore di consumo di corrente, un dispositivo che s’interpone fra il cavo di alimentazione e la presa elettrica misurando in tempo reale l'assorbimento d'energia elettrica dell'elettrodomestico collegato.

Per trasformare tale dato in “moneta” bisogna inoltre conoscere quanto costa un kW.

Attualmente, considerando sia il prezzo della componente energia che i costi accessori, per ogni kW consumato si pagano in media dagli 0,20€ agli 0,40€.

Per quanto concerne il climatizzatore, i consumi variano invece in modo sensibile a seconda della loro potenza elettrica e del grado di efficienza energetica.

Quest’ultima, nel campo dei condizionatori, viene classificata in base all'indice SEER, un particolare parametro che misura i consumi energetici stagionali sulla base di un fabbisogno medio di 1300 kWh.

I moderni condizionatori inverter di Classe AAA+, ad esempio, possono arrivare ad avere un indice di SEER pari a 8,5 ed un consumo annuo di soli 160 kWh, vale a dire quasi il 40% in meno rispetto ad un modello di Classe B SEER 5 (260 kWh) e circa 1/3 dei consumi di un vecchio Classe F SEER 3 (430 kWh).

Un'altra unità di misura dell'efficienza e della potenza dei condizionatori d'aria è la BTU (British Termal Unit), che in questo caso è utilizzata come parametro della capacità di refrigerazione ambientale.

Per fare un esempio, acquistando un condizionatore da 9000 BTU orari si potrà refrigerare qualsiasi ambiente fino a 25 mq nell'arco di 1 ora, mentre un condizionatore da 12000 BTU /h sarà indicato per ambienti fino a 35 mq.

I condizionatori d'aria, com’è noto, sono fra gli elettrodomestici che consumano di più in assoluto, sebbene negli anni la tecnologia abbia compiuto passi da gigante in termini di efficienza energetica.

A prescindere dal modello posseduto, esistono tuttavia alcune strategie universali che consentono di ridurre i consumi del climatizzatore senza limitarne l'efficacia. .

L'acquisto di dispositivi refrigeranti sovradimensionati rispetto alle dimensioni dell'ambiente in cui andranno utilizzati è una delle prime fonti di spreco energetico.

Per non incorrere in questo errore, fate riferimento al rapporto fra potenza in Watt e BTU/h, scegliendo la soluzione più idonea alle dimensioni della stanza da refrigerare.

Utilizzare i moderni condizionatori inverter in luogo degli ormai obsoleti “on/off” consente di ottenere un risparmio in bolletta che può arrivare a superare il 60% nel caso dei modelli di classe AAA+.

Ma attenzione: la convenienza di un nuovo modello dipende anche dalla frequenza di utilizzo prevista, poiché i costi d'acquisto vengono ammortizzati con il risparmio in bolletta.

Di conseguenza, maggiore sarà l'impiego, più sarà conveniente sostituire il climatizzatore.

Se utilizzate il condizionatore per stare in casa con il maglione in piena estate, sappiate che state sprecando denaro ed energia.

Al di là delle esagerazioni, è utile sapere che la temperatura ambientale ideale per qualsiasi essere umano è di circa 25-26° C.

Valori inferiori a questi non hanno ragione d'esistere anche in piena estate e costituiscono, alla lunga, un enorme spreco di risorse a discapito dell'ambiente e del vostro portafoglio.

Sembrerà banale, ma uno degli errori più frequenti è quello di sbagliare nella scelta del proprio fornitore di energia e/o delle tariffe.

Molti operatori applicano infatti tariffe poco chiare e costi nascosti che fanno lievitare il prezzo dell'energia elettrica.

Il climatizzatore, inoltre, viene acceso di norma nelle ore diurne, di conseguenza chi lo utilizza per periodi prolungati risparmierà di più scegliendo una tariffa monoraria anziché una bioraria.

3 agosto 2018 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore gas acqua luce

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Tutela consumatore e fornitura gas: bollette in ritardo, malfunzionamenti al contatore e problematiche per il nuovo allaccio » Tutto ciò che devi conoscere
Fornitura del gas, tutte le problematiche: dalle bollette in ritardo, passando per i malfunzionamenti al contatore fino all'odissea per il riallaccio con un nuovo fornitore. Obiettivo di quest’articolo è spiegare al consumatore tutte le problematiche legate alla fornitura del gas. Sempre più spesso accade che le società di fornitura di ...
Vademecum del risparmio energetico
Alcuni consigli per vivere meglio, risparmiando energia! Le risorse che siamo normalmente abituati ad utilizzare in casa come l'elettricità, l'acqua e l'energia sono dei beni preziosissimi. Evitare di sprecarle, gestendo al meglio la vita domestica o anche solo prestando maggiore attenzione alle attività quotidiane che comportano l'uso di apparecchi elettronici, ...
Canone RAI in bolletta elettrica per soggetto ricoverato in casa di riposo
Cosa deve fare un contribuente ricoverato in una casa di riposo? Se il contribuente detiene un apparecchio tv nella propria abitazione è tenuto al pagamento del canone anche se è ricoverato in casa di riposo. Se il contribuente non possiede la TV, qualora sia titolare di un'utenza elettrica con tariffa ...
Multa per eccesso di velocità » Valida anche se si corre per andare in ospedale per motivi non gravi
E' valida la multa per eccesso di velocità anche se l'automobilista ha il "piede pesante" perchè asserisce di doversi recare in ospedale: lo stato di necessità deve essere tanto grave da lasciare ipotizzare danni anche a terzi oltre che alla persona. Valida la multa per eccesso di velocità se il ...
Pagamento con assegno » Il creditore può rifiutarlo esclusivamente per giustificato motivo
Il creditore può rifiutare il pagamento di una pendenza, da parte del debitore, tramite assegno? Si, ma solo se sussiste un giustificato motivo. Il creditore può rifiutare il pagamento del prezzo mediante assegni bancari, solo per giustificato motivo. Tale giustificazione può risiedere nell'incertezza circa la provenienza dei titoli e nella ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca