Bonus zanzariere a schermatura solare – Come funziona e come fruirne?


Argomenti correlati: ,

Vorrei installare delle zanzariere a schermatura solare nella mia abitazione, dato che soffriamo molto, durante l’estate, il problema degli insetti: ho sentito dire che per questo caso è possibile fruire di una detrazione Irpef.

E’ vero? Come funziona?

Il Bonus zanzariere, già attivo nel 2021, è valido anche per il 2022: il lavoro, se rispetta alcuni criteri, può rientrare nell’ecobonus al 50% (che prevede lo sgravio fiscale per lavori di efficientamento energetico).

Va ricordato che l’installazione di zanzariere può rientrare nelle detrazioni fiscali per schermature solari.

Con questa definizione si intendono quei dispositivi che hanno la capacità di schermare la luce solare e migliorare l’efficienza energetica dell’immobile.

Inoltre, per avere la funzione di schermatura solare, le zanzariere devono rispettare determinati requisiti: devono essere provviste di marcatura CE, devono essere fissate in modo stabile all’edificio, non quindi liberamente montabili e smontabili all’occasione.

È poi necessario che proteggano una superficie vetrata (come una finestra o porta a vetri) esposta al sole negli orientamenti da Est a Ovest passando per Sud. Le zanzariere devono anche essere regolabili.

Come stabilito dall’Enea, per considerare una zanzariera come schermatura solare, il valore Gtot complessivo (cioè il fattore totale di energia solare) tra zanzariera e vetrata deve essere inferiore a 0,35.

Quella del Bonus zanzariere è una detrazione fiscale sottoforma di riduzione delle imposte (Irpef o Iref) pari al 50% del costo sostenuto per l’acquisto e l’installazione.

Per il 2022 l’importo detraibile per gli interventi di efficientamento energetico ammontano a un massimo di 60.000 euro. La detrazione Irpef è suddivisa in 10 rate di pari importo divise nei successivi 10 anni in sede di dichiarazione dei redditi.

Possono usufruire della detrazione i proprietari di unità immobiliari (persone fisiche o giuridiche), i nudi proprietari e chiunque abbia un diritto di godimento reale sull’immobile.

Per accedere alla detrazione fiscale è necessario comunicare all’Enea i dati dell’intervento.

La comunicazione può essere effettuata dal beneficiario della detrazione fiscale che ha pagato l’intervento o da un tecnico intermediario entro 90 giorni del termine dei lavori o dall’avvenuto collaudo degli stessi attraverso l’apposito sito web.

23 Maggio 2022 · Gennaro Andele



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bonus zanzariere a schermatura solare – Come funziona e come fruirne?