Bonus vacanze: dal primo luglio 2020 al via le domande – Ecco le regole ufficiali


Vorrei approfittare del Bonus Vacanze istituito dal Governo per agevolare il turismo in Italia e permettere di risollevare il Paese dall’emergenza Coronavirus: vorrei sapere da quando è possibile fruirne e quali sono, nel dettaglio, le regole ufficiali per accedervi.

Mi date info?

Arrivano le regole per chiedere il bonus vacanze, la misura prevista dal decreto Rilancio a favore delle famiglie con redditi Isee non superiori a 40mila euro: la richiesta, spiega l’agenzia delle Entrate, potrà essere avanzata dal primo luglio fino al 31 dicembre e dovrà essere destinata al pagamento di servizi offerti in Italia da imprese turistico-ricettive, agriturismi e bed&breakfast.

Ma quali sono i requisiti?

Se la famiglia è composta da almeno tre persone il bonus può arrivare a 500 euro mentre il limite è 300 in caso di due componenti e 150 se si tratta di un single.

Le spese devono essere sostenute in un’unica soluzione per i servizi resi da una sola struttura ricettiva e vanno documentate con fattura, documento commerciale o scontrino/ricevuta fiscale emesso dal fornitore.

Per chiedere l’agevolazione bisogna installare IO, l’app dei servizi pubblici, resa disponibile da PagoPA.

L’80% dell’agevolazione viene attribuita ad uno qualunque dei componenti della famiglia sotto forma di sconto diretto, al momento del pagamento del servizio turistico, mentre il restante 20% sarà portato in detrazione dalle imposte dovute nella dichiarazione dei redditi del prossimo anno.

19 Giugno 2020 · Andrea Ricciardi



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?