Bonus vacanze: dal primo luglio 2020 al via le domande – Ecco le regole ufficiali

Vorrei approfittare del Bonus Vacanze istituito dal Governo per agevolare il turismo in Italia e permettere di risollevare il Paese dall’emergenza Coronavirus: vorrei sapere da quando è possibile fruirne e quali sono, nel dettaglio, le regole ufficiali per accedervi.

Mi date info?

Arrivano le regole per chiedere il bonus vacanze, la misura prevista dal decreto Rilancio a favore delle famiglie con redditi Isee non superiori a 40mila euro: la richiesta, spiega l’agenzia delle Entrate, potrà essere avanzata dal primo luglio fino al 31 dicembre e dovrà essere destinata al pagamento di servizi offerti in Italia da imprese turistico-ricettive, agriturismi e bed&breakfast.

Ma quali sono i requisiti?

Se la famiglia è composta da almeno tre persone il bonus può arrivare a 500 euro mentre il limite è 300 in caso di due componenti e 150 se si tratta di un single.

Le spese devono essere sostenute in un’unica soluzione per i servizi resi da una sola struttura ricettiva e vanno documentate con fattura, documento commerciale o scontrino/ricevuta fiscale emesso dal fornitore.

Per chiedere l’agevolazione bisogna installare IO, l’app dei servizi pubblici, resa disponibile da PagoPA.

L’80% dell’agevolazione viene attribuita ad uno qualunque dei componenti della famiglia sotto forma di sconto diretto, al momento del pagamento del servizio turistico, mentre il restante 20% sarà portato in detrazione dalle imposte dovute nella dichiarazione dei redditi del prossimo anno.

19 Giugno 2020 · Andrea Ricciardi



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti