Bonus terme – Le risposte alle domande più frequenti


Argomenti correlati: ,

Sono stato informato che da oggi è possibile aderire al bonus terme promosso dal governo, beneficio che consentirà di accedere gratuitamente, o quasi, a molte strutture termali presenti sul territorio italiano.

Vorrei approfondire la questione: è possibile?

Sulla pagina web di Invitalia sono presenti le istruzioni per usufruire del bonus terme, per il quale ancor prima del click day, c’è già una valanga di richieste: che non potranno essere soddisfatte per intero visto che il fondo del bonus consente di offrire appena 265 mila voucher.

E ci sono centri termali che hanno già ricevuto da soli 25mila richieste.

Il bonus è uno sconto fino a 200 euro sui servizi termali.

É un titolo individuale, non cumulabile e non cedibile a terzi.

Non può essere vincolato all’acquisto di ulteriori servizi. Si deve prenotare presso le terme e poi si deve attendere il placet.

Non è vincolato all’acquisto di ulteriori servizi, come pernottamenti o prodotti. Ecco le 21 domande e risposte per ottenere il bonus.

In cosa consiste il bonus terme?
Il bonus terme consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali, fino a un massimo di 200 euro a persona. Il bonus è emesso a titolo individuale e pertanto non è cumulabile, non è cedibile, né può essere vincolato all’acquisto di ulteriori servizi. Va utilizzato interamente nello stesso centro termale presso cui è stato prenotato.

A chi è destinato il bonus terme?
Il bonus terme è destinato ai cittadini maggiorenni residenti in Italia. Ogni cittadino ha diritto a un solo bonus, utilizzabile presso l’ente termale che ha effettuato la prenotazione.

Cosa si intende per “prenotazione preventiva” del bonus?
Che il bonus va prima prenotato e poi fruito. Non può essere quindi rimborsato a posteriori.

Quali sono i servizi termali ammessi al Bonus?
È ammessa qualsiasi prestazione erogata da un ente termale accreditato, ad eccezione dei servizi di ristorazione e di ospitalità. I servizi ammessi includono trattamenti sanitari termali, esami diagnostici e visite specialistiche, trattamenti estetici e di benessere.

Se un cittadino ha già usufruito delle cure termali in convenzione con il SSN può richiedere il bonus terme?
Si, il bonus può essere richiesto e utilizzato per ulteriori servizi termali ammessi. I servizi già coperti dal SSN non possono essere oggetto di bonus.

È possibile utilizzare il bonus terme per usufruire solamente di servizi benessere come massaggi o ingressi a piscine?
Si, è possibile.

Il bonus è vincolato all’acquisto di ulteriori servizi (es. pernottamenti, prodotti, ecc.) presso l’ente termale?
L’utilizzo del bonus non è vincolato all’acquisto di ulteriori servizi presso l’ente termale accreditato.

Cosa deve fare il cittadino per prenotare il bonus?
Per prenotare il bonus il cittadino si deve rivolgere esclusivamente agli enti termali accreditati, contattandoli preferibilmente via email o attraverso il sito internet; gli enti termali sono gli unici autorizzati ad accedere alla piattaforma per la prenotazione. Sarà pertanto l’ente termale a comunicare al cittadino la conferma della prenotazione, sulla base della capienza del fondo.

Quando il cittadino può fare la richiesta di prenotazione del bonus all’ente termale?
Il cittadino può fare la richiesta di prenotazione del bonus dopo che l’ente termale si è accreditato, sapendo che l’ente termale può dar seguito alla richiesta a partire dall’8 novembre, alle ore 12.00, data in cui apre la piattaforma per le prenotazioni.

Dove è pubblicata la lista aggiornata degli enti termali accreditati?
La lista è pubblicata sul sito invitalia.

Come fa il cittadino a ricevere la conferma dell’avvenuta prenotazione del bonus?
È l’ente termale che invia al cittadino la conferma dell’avvenuta prenotazione.

Quale data fa fede ai fini della validità del bonus?
È la data di emissione del bonus stesso, che viene originata in automatico dalla piattaforma nel momento in cui l’ente termale ne far richiesta. Non è da considerarsi pertanto valida la data di invio del bonus al cittadino da parte dell’ente termale.

L’elenco degli enti termali accreditati viene pubblicato tutto insieme?
L’elenco degli enti termali accreditati sarà pubblicato a partire dal 2 novembre sul sito dedicato al bonus terme; successivamente verrà aggiornato dinamicamente, a mano a mano che gli enti completeranno la fase di accreditamento.

Il cittadino quando può scegliere i servizi per i quali utilizzare il bonus?
Il cittadino può scegliere i servizi, contattando l’ente termale prescelto, dopo che ha ottenuto dall’ente termale la prenotazione.

Quanto tempo ha il cittadino per utilizzare il bonus?
Il cittadino ha 60 giorni dalla data di emissione del bonus per iniziare a utilizzarlo e 45 giorni dall’inizio delle prestazioni per terminarle.

Il cittadino per usufruire del bonus deve necessariamente soggiornare presso l’ente termale?
No, il cittadino non deve necessariamente soggiornare presso l’ente termale. I servizi di ospitalità, inoltre, non rientrano tra le prestazioni ammesse.

Il cittadino può richiedere la cancellazione della prenotazione del bonus presso un ente termale?
Si, il cittadino può richiedere all’ente termale di cancellare la prenotazione, entro 60 giorni dalla data di emissione, purché non abbia già iniziato a fruire dei servizi.

La cancellazione è effettuata dall’ente termale in piattaforma. Il cittadino può utilizzare il bonus terme in più giorni entro il periodo di validità dello stesso?
Si, è possibile purché le prestazioni siano avviate entro 60 giorni dalla data di emissione e siano terminate entro 45 giorni dalla data di avvio.

Il cittadino può accedere alla piattaforma per prenotare il bonus invece che rivolgersi all’ente termale?
No, l’unico modo per il cittadino per prenotare il bonus è rivolgersi a uno degli enti termali accreditati.

Il cittadino può spendere anche di meno o di più rispetto al bonus prenotato?
Si, se spende meno, la somma non utilizzata ritorna nel fondo; se spende di più, paga la differenza all’ente termale.

Fino a quando i cittadini possono richiedere agli enti termali la prenotazione del bonus?
I cittadini possono richiedere la prenotazione dei bonus fino a quando non si esauriscono i fondi. Le informazioni sulla dotazione del fondo sono pubblicate sul sito invitalia.

8 Novembre 2021 · Andrea Ricciardi



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bonus terme – Le risposte alle domande più frequenti