Coronavirus e bonus sociali bollette – Arriva la proroga fino a luglio 2020

Ho sentito che a causa dell’emergenza Coronavirus è stata prorogata la possibilità di fruire, per chi ne ha i requisiti, dei bonus sociali per poter pagare meno le bollette energetiche.

E’ vero? Quali sono i dettagli?

L’emergenza Coronavirus persiste e le autorità prendono provvedimenti: pertanto, L’Arera, Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente, posticipa la scadenza di validità dei bonus sociali di luce, gas e acqua.

In seguito alle ultime misure, si può ora rinnovare la domanda per l’erogazione dei bonus sociali nazionali.

Lo annuncia l’Arera tramite una nota sul proprio sito.

Per coloro i quali il bonus è in scadenza nel periodo 1 marzo – 31 maggio 2020 (con precedente data ultima 30 aprile 2020) è possibile richiedere la proroga fino al 31 luglio 2020.

Si ha il contestuale rinnovo e garanzia della validità dei bonus, per il sostegno delle famiglie durante il lockdown.

Cosa sono i bonus sociali?

Introdotti dal governo e resi operativi dall’Arera, i bonus sociali sono veri e propri sconti sulle bollette.

Con questa procedura, lo scopo è di aiutare le famiglie in situazioni di disagio economico.

Difatti il bonus luce, gas e acqua varia a seconda del reddito.

È necessario richiederlo al Comune di residenza, anche tramite un CAF.

Un solo modulo è sufficiente per la richiesta di tutti e tre gli sconti.

Come dichiarato dall’Autorità, una volta accettata la domanda, sarà garantito lo sconto in modo continuato e retroattivo a partire dalla data di scadenza originaria. Il rinnovo ha la consueta durata complessiva di 12 mesi.

Chiaramente i bonus sociali nazionali non sono accessibili a chiunque.

In principio, vi è la soglia massima ISEE di 8.265 euro.

Possono godere dei benefici anche le famiglie con almeno 4 figli a carico e ISEE non superiore a 20 mila euro o ancora le famiglie con a carico persona gravemente malata.

Si dilatano anche i tempi sul blocco delle procedure di sospensione delle forniture di energia elettrica, gas e acqua. La sospensione dei distacchi per morosità (mancati pagamenti) era inizialmente il 3 maggio 2020.

L’Arera proroga al 17 maggio 2020, soltanto per i clienti domestici dell’energia elettrica e dell’acqua. Nel dettaglio, con la delibera di proroga si conferma il blocco del procedimento di morosità per clienti domestici con consumi non superiori ai 200.000 smc all’anno.

8 Maggio 2020 · Giovanni Napoletano

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?