Bonus pc e internet – Ultimi giorni per richiedere i 500 euro


Argomenti correlati:

Mi hanno informato che è possibile, per chi ha i requisiti adatti, ottenere un bonus di 500 euro da spendere per acquistare un pc nuovo oppure un abbonamento internet: vorrei sapere come fruirne e se è ancora disponibile.

Potrei avere delucidazioni?

Ci sono ancora pochi giorni di tempo per richiedere il voucher da 500 euro previsto dal Bonus PC e Internet, ovvero dalla Fase 1 del Piano Voucher varato dal Governo Conte lo scorso anno per sostenere la diffusione della banda ultra-larga tra le famiglie meno abbienti.

C’è tempo fino al prossimo 1° ottobre 2021 per fare richiesta dell’agevolazione e poter utilizzare il voucher per coprire i costi di un nuovo abbonamento Internet casa e dell’acquisto di un PC o di un tablet.

Il voucher da 500 euro non è disponibile per tutti, ma presenta precisi requisiti da rispettare.

Per l’accesso all’agevolazione è necessario:

  • avere un ISEE inferiore a 20.000 euro
  • poter attivare un nuovo abbonamento Internet casa con velocità minima di 30 Mega in download e 15 Mega in upload; chi ha già un abbonamento di questo tipo e rispetta il limite ISEE previsto dalla norma potrà richiedere il bonus passando alla fibra ottica FTTH da almeno 1 Gbps

La richiesta del Bonus PC e Internet dà accesso ad un voucher da 500 euro che va suddiviso tra la copertura del costo di un abbonamento Internet casa (della durata di almeno un anno) e di un PC o di un tablet, fornito direttamente dall’operatore di telefonia e rispondente a precisi requisiti tecnici minimi.

Il voucher viene così suddiviso:

  • da un minimo di 200 euro ad un massimo di 400 euro per la copertura dei costi di un abbonamento Internet casa (canone mensile e/o attivazione)
  • da un minimo di 100 euro ad un massimo di 300 euro per la copertura del costo d’acquisto di un PC o un tablet

Naturalmente, la somma dei due importi in cui viene suddiviso il voucher non potrà superare i 500 euro.

Da notare, inoltre, che il PC o il tablet incluso nell’offerta proposta dall’operatore deve rispondere a precise specifiche tecniche minime.

Tali specifiche possono essere raggiunte anche con l’utilizzo di accessori esterni che, però, dovranno essere forniti senza costi aggiuntivi.

La richiesta del Bonus PC e Internet va fatta direttamente all’operatore di telefonia con cui si vuole attivare un nuovo abbonamento (che dovrà rispettare i requisiti visti in precedenza).

Tocca all’operatore gestire la pratica per l’accesso al voucher da 500 euro che potrà essere richiesto soltanto per attivare offerte compatibili con il bonus stesso. È possibile utilizzare il voucher sia con l’operatore con cui si ha già un abbonamento attivo (nel caso in cui il provider in questione abbia presentato offerte compatibili con il voucher) che passando ad un nuovo operatore.

L’erogazione del voucher avverrà sottoforma di sconto sul canone e sul costo d’acquisto di un PC o un tablet. Da notare che i fondi della Fase 1 del Piano Voucher vengono suddivisi su base regionale.

Attualmente, in ogni caso, più del 50% dei fondi complessivi su base nazionale sono ancora disponibili e solo una regione (la Lombardia) ha superato il 90% di fondi utilizzati.

Richiedere il bonus in questi ultimi giorni, quindi, non sarà un problema in quanto in tutta Italia sono ancora disponibili risorse sufficienti per l’erogazione dei voucher.

Per poter utilizzare il voucher da 500 euro bisognerà, quindi, scegliere l’offerta compatibile con il bonus e contattare l’operatore di telefonia che la propone.
corso.

28 Settembre 2021 · Gennaro Andele



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?