Bonus patente 2023: al via le domande – Per chi e come





Da oggi, 13 febbraio 2023, è aperta la piattaforma informatica bonus patente, per richiedere il contributo destinato ai giovani autisti per autotrasporto.





Taggato: ,

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Ho da poco compiuto 35 anni e ho sentito parlare dell’iniziativa del Governo, denominata bonus patente, che consente di fruire di uno sconto dell’80% per il conseguimento di patenti per il trasporto di persone e merci.

Sarebbe molto utile al fine di trovare un lavoro stabile.

Come funziona?

Posso conseguirla anche se ho già compiuto 35 anni?

Da oggi, 13 febbraio 2023, è aperta la piattaforma informatica “bonus patente”, per richiedere il contributo destinato ai giovani autisti per l’autotrasporto previsto dal decreto-legge del 10 settembre 2021: si può quindi inviare domanda al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Per le autoscuole la possibilità di aderire alla misura è invece già operativa dallo scorso 6 febbraio.

Di cosa si tratta e chi ha diritto al bonus? Ecco cosa serve sapere.

I destinatari dell’agevolazione sono i giovani italiani ed europei di età compresa tra i 18 e i 35 anni che intendono conseguire la patente (o le abilitazioni professionali) per poter guidare i veicoli da strada adibiti al trasporto di persone e di merci.

Il buono sarà fruibile anche da chi avrà già compiuto 36 anni, a patto che la domanda sia inviata entro i 35.

In tutto sono 25,3 i milioni di euro che sono stati stanziati per finanziare il fondo per il bonus patente.

La misura era stata prevista già dal precedente governo, quello capitanato da Mario Draghi. Nello specifico, sono stati stanziati 3,7 milioni di euro per il 2022 e 5,4 milioni di euro per ogni anno che va dal 2023 al 2026.

Bonus auto, esauriti fondi per benzina e gasolio a basse emissioni
PUBBLICITÀ

Il valore del bonus copre l’80% della spesa sostenuta per ottenere la patente.

C’è però un limite massimo che non può mai essere superato, fissato a 2.500 euro: ogni persona interessata può chiedere il contributo statale soltanto una volta. Le domande vanno inviate esclusivamente in via telematica, collegandosi al sito del MIT. Sul sito è disponibile il modello standard che va utilizzato per inoltre la richiesta al Ministero.

Dopo l’accesso – che avviene tramite credenziali Spid, CIE o CNS – bisogna inserire tutta la documentazione e le informazioni richieste.

L’agevolazione copre le spese per le patenti di guida di tipo C, C1E, CE e la Carta di Qualificazione del Conducente.

Chi intende fare richiesta dovrà farlo il prima possibile: il contributo verrà emesso secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande e soltanto fino all’esaurimento delle risorse complessive disponibili per ciascun anno.

Nella pratica, si tratta di un voucher che le autoscuole e gli Enti di formazione devono attivare entro 60 giorni dal momento di emissione del bonus, che altrimenti viene automaticamente annullato.

In questo caso, può comunque essere generato un altro buono. I titoli professionali, le patenti e le carte di qualificazione devono essere conseguiti entro 18 mesi dall’attivazione del bonus.

Saranno infatti le autoscuole a liquidare i bonus. Se venisse accertata una qualche forma di difformità nell’uso del contributo, l’autoscuola verrà cancellata dalla piattaforma di riferimento (salvo altre eventuali sanzioni).

Il buono non costituisce reddito imponibile per il beneficiario e non viene conteggiato ai fini dell’Isee.

Per sapere in quali autoscuole si può usare, bisogna consultare la sezione “Dove utilizzare il buono” sul sito dedicato.

STOPPISH

13 Febbraio 2023 · Andrea Ricciardi

Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it


Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo FAQ page – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose » Bonus patente 2023: al via le domande – Per chi e come. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.