Bonus mobili – Possibile fruirne acquistando un immobile ristrutturato?

Vorrei sapere se è possibile ottenere il bonus mobili quando si acquista un immobile dall’impresa che lo ha ristrutturato.

E’ lecito?

i può ottenere il bonus mobili quando si acquista un immobile dall’impresa che lo ha ristrutturato, ma solo a determinate condizioni: lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate.

Nella sua risposta, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che tra gli interventi edilizi che consentono di usufruire del bonus mobili, rientrano quelli di restauro e di risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia riguardanti interi fabbricati, eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie che provvedano, entro 18 mesi dal termine dei lavori, alla successiva vendita o assegnazione dell’immobile.

La possibilità di usufruire del bonus mobili non solo nell’ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia realizzati autonomamente, ma anche per quelli effettuati dalle imprese, è stata chiarita dall’Agenzia delle Entrate con la Circolare 19/E/2020 dello scorso 8 luglio, con cui sono state fornite le indicazioni per la dichiarazione dei redditi.

Per ottenere il bonus mobili, la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione deve precedere quella in cui vengono acquistati i mobili o gli elettrodomestici.
False Banner

Quando i mobili o gli elettrodomestici devono arredare una unità immobiliare situata in un immobile completamente ristrutturato dall’impresa, per ottenere la detrazione fiscale, l’acquisto di tali mobili deve essere successivo all’acquisto o all’assegnazione dell’immobile.

Non conta, invece, la data del compromesso. Se, quindi, i mobili sono acquistati dopo il compromesso, ma prima della stipula dell’atto di acquisto dell’immobile, non si può ottenere il bonus mobili.

22 Settembre 2020 · Gennaro Andele

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Posso usufruire del bonus mobili acquistando una casa dove a gennaio 2019 sono terminati i lavori di ristrutturazione?
A marzo 2019 acquisterò un appartamento che adibirò ad abitazione principale: tramite atto notarile il venditore mi cederà anche il bonus ristrutturazione che io, in qualità di parte acquirente, potrò detrarmi nella mia dichiarazione dei redditi. I lavori di ristrutturazione in questione sono iniziati a novembre 2018 e terminati a gennaio 2019. Dopo essere andata a rogito, se volessi acquistare dei mobili, dato che c'è in corso una ristrutturazione, posso beneficiarne senza problemi? ...

Bonus mobili e grandi elettrodomestici - Può essere trasferito agli eredi?
Prima di morire, a mia madre era stata riconosciuta una detrazione irpef per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici: purtroppo il bonus è stato utilizzato solo in parte poiché è venuta a mancare. La domanda, quindi è: le spese sostenute da un contribuente deceduto per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici possono essere portate in detrazione, per le quote non ancora fruite, dall'erede che conserva la detenzione materiale dell'immobile? ...

Acquisto box auto con detrazione Irpef 50% - Posso richiedere il bonus mobili?
Ho acquistato un box pertinenziale, per il quale ho usufruito della detrazione Irpef del 50%: vorrei sapere se ciò è inquadrabile nell'ambito dei lavori di ristrutturazione edilizia e quindi mi è possibile richiedere anche il bonus mobili. Potete aiutarmi? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bonus mobili – Possibile fruirne acquistando un immobile ristrutturato?