Bonus ISEE luce e gas – Chi ha diritto agli sconti in bolletta?


I bonus sociali luce e gas intervengono per diminuire il prezzo delle bollette alle famiglie che avrebbero più difficoltà a pagarle

Vorrei sapere qual è la soglia massima di ISEE per accedere alle agevolazioni e dunque agli sconti per le bollette di luce e gas ed, inoltre, come fare per accedervi qualora si posseggano i requisiti.

Potete darmi indicazioni?

Il prezzo del gas in questi giorni sta scendendo leggermente, dopo mesi di andamento irregolare causato anche dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia: le bollette, però, continueranno ad aumentare.

Arera, l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, ha segnalato negli scorsi giorni che a fine anno per i cittadini e le imprese le bollette cresceranno in media del 59%.

In questo scenario, si intensificano gli sforzi del governo per ridurre il peso del costo dell’energia sulle famiglie, come nel caso del bonus di 600 euro per le bollette rivolto ai lavoratori dipendenti.

Un’altra misura, invece, va incontro ai nuclei familiari in difficoltà economica: sono i cosiddetti bonus sociali luce e gas, potenziati già dal cosiddetto decreto Ucraina bis del 21 marzo 2022 e prolungati con il decreto Aiuti bis.

I bonus sociali luce e gas, come li ha definiti il Ministero dell’Economia e delle Finanze, intervengono proprio per diminuire il prezzo delle bollette per chi fatica di più a pagarle: per questo, il bonus è rivolto alle fasce di popolazione più deboli economicamente e con una soglia di Isee più bassa.

Il bonus si concretizza come uno sconto direttamente in bolletta, che sarà retroattivo, quindi a partire da gennaio 2022, anche per le famiglie che sono rientrate dentro la soglia Isee necessaria nel corso dell’anno. Il potenziamento del bonus, che era attivo fino a settembre, è stato prolungato anche per gli ultimi 3 mesi del 2022.

La misura di sostegno del bonus bollette gas e luce è rivolta a tutti i cittadini e le famiglie che rispondono a certi requisiti. In particolare, il bonus sociale luce e gas spetta ai nuclei familiari con Isee non superiore ai 12mila euro annui.

La soglia è stata alzata per i bonus elettrico e gas, rispetto ai precedenti 8.265 euro, dopo l’inizio del conflitto tra Ucraina e Russia.

Per l’acqua, invece, l’Isee massimo rimane di 8.265 euro.

Nei requisiti di tutti i bonus la soglia si alza a 20mila euro annui per i nuclei familiari numerosi, cioè quelli con almeno quattro figli a carico. Sono inclusi automaticamente anche i titolari di reddito di cittadinanza e di pensione di cittadinanza.

Cosa sta succedendo al prezzo del gas, e cosa cambia per le nostre bollette
Uno dei componenti del nucleo familiare su cui si misura l’Isee deve essere intestatario di uno o più contratti di fornitura energetica: elettrica, idrica, di gas naturale.

Il contratto deve essere per usi domestici o per uso domestico residente, oppure un contratto di fornitura condominiale centralizzata, e deve essere attivo o al massimo sospeso temporaneamente per morosità.

Si può ricevere anche un bonus per disagio fisico, se uno dei componenti del nucleo familiare necessita di apparecchiature medico-terapeutiche, alimentate ad energia elettrica, per il sostentamento della vita. Quali macchinari siano compresi è stato stabilito già nel 2011, con un decreto ministeriale.

Il bonus per disagio fisico, comunque, non è legato a un tetto Isee – però bisogna farne richiesta al proprio Comune presentando un certificato della Asl di competenza – ed è cumulabile con il bonus luce e gas per disagio economico.

L’importo esatto del bonus cambia periodicamente in base a diversi fattori. Ad esempio, per quanto riguarda il gas, la zona climatica del punto di fornitura, il numero di componenti della famiglia anagrafica e la categoria d’uso della fornitura di gas.

Nel terzo trimestre del 2022, cioè da luglio a settembre, il bonus è andato dai 16 ai 43 euro per le famiglie fino a 4 componenti, e da 23 a 61 euro per le famiglie con più di 4 componenti.

Nel caso dell’energia elettrica, il valore del bonus dipende dal numero di componenti del nucleo familiare. A grandi linee, basandosi sui dati dello scorso trimestre, il bonus dovrebbe essere di circa 45 euro al mese per una famiglia con uno o due componenti, di 55 euro per le famiglie con 3-4 membri, mentre per famiglie oltre i 4 componenti potrebbe salire fino a 65 euro al mese.

Il bonus acqua funziona in modo diverso: garantisce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua all’anno (ovvero 50 litri al giorno) per ogni componente della famiglia. In bolletta si paga solo la quantità in eccesso oltre a questa.

Per chi risponde ai requisiti, basta compilare la propria Dsu (Dichiarazione unica sostitutiva) per l’Isee e presentarla all’Inps, facendosi aiutare da un Centro di assistenza fiscale (Caf, un commercialista) se necessario.

I dati saranno trasmessi in automatico al Sistema informativo integrato, cosa che permetterà di intervenire direttamente sulle bollette di tutte le persone che hanno i requisiti necessari.

Non sarà necessario richiedere altri moduli o dichiarazioni.

4 Ottobre 2022 · Giovanni Napoletano

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 203 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose » Bonus ISEE luce e gas – Chi ha diritto agli sconti in bolletta?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.