Bonus mamma domani e bonus bebè

Argomenti correlati: ,

Sono una donna in attesa del mio primo figlio, ho un compagno che riconoscerà il bambino ma non viviamo insieme, quindi non siamo un nucleo familiare, volevo sapere chi deve fare la richiesta del bonus bebè, io o il mio compagno, e chi dovrà produrre l’ISEE per ottenerlo, inoltre chiedo se bisogna spettare che il bimbo sia nato o si può fare richiesta prima. In attesa ringrazio anticipatamente.
Sonia

Al compimento del settimo mese di gravidanza (inizio dell’ottavo mese di gravidanza) potrà presentare all’INPS istanza per fruire del premio alla nascita di 800 euro (bonus mamma domani): la domanda deve essere corredata della certificazione sanitaria rilasciata dal medico del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) attestante la data presunta del parto.

L’assegno di natalità (anche detto “Bonus Bebè”) è, invece, un assegno mensile destinato alle famiglie per ogni figlio nato. L’assegno è annuale e viene corrisposto ogni mese fino al compimento del primo anno di età del bambino. La domanda deve essere presentata dal genitore convivente con il neonato.

La misura dell’assegno è calcolata in funzione del valore dell’ ISEE minorenni (quindi comprendente anche reddito e patrimonio del padre naturale) in corso di validità e potrà spettare, nei limiti di un importo minimo pari a 960 euro annui. La domanda deve essere presentata entro 90 giorni dalla nascita

4 Novembre 2020 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Vivo ancora con i miei genitori ma dipendo economicamente dal mio compagno, padre del nascituro - Ho diritto al bonus mamma domani e al bonus bebè?
Sono una ragazza di 23 anni, neolaureata senza un lavoro e in gravidanza: convivo con il mio compagno, che lavora a tempo determinato, ma sono ancora residente con i miei genitori, mentre il mio compagno è residente con sua madre. I miei genitori non mi aiutano economicamente quindi io e il futuro bambino siamo completamente mantenuti dal solo stipendio del mio compagno, che per di più non ha la sicurezza di un lavoro a tempo indeterminato. Oltre al bonus mamma, so che esiste il bonus bebè è un assegno per le madri disoccupate/casalinghe, ma nel mio caso il reddito ISEE, ...

Richiesta di bonus bebè - Quale nucleo familiare indicare nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE)?
Sono in attesa di un figlio e volevo avere un'informazione riguardo il calcolo dell'ISEE per la richiesta del Bonus Bebè che deve essere inferiore a 25000 euro. Io non lavoro e sono residente unicamente con mia madre, mentre il mio compagno è residente unicamente con sua madre e lavora. Volevo capire in questo caso quale sia l'ISEE che devo presentare per poter fare la richiesta di questo bonus. Se la somma dell'ISEE del mio nucleo familiare (me e mia madre) e quello del nucleo familiare del mio compagno (quindi lui e sua madre). ...

Bonus Bebè Isee e nucleo familiare - il nascituro vivrà con la mamma ed i nonni materni mentre il papà non convive con il minore
Io e la mia compagna aspettiamo un bebè,non siamo sposati e non abbiamo la stessa residenza: io faccio residenza da solo, lei con la sua famiglia e lavoriamo entrambi. Il bimbo sarà nello stato di famiglia della mamma? La domanda per il bonus bebè deve presentarla la mamma? Nel caso affermativo, i componenti del nucleo ai fini isee saranno i nonni materni, la mamma, ed anche il papà? Nel caso in cui può presentarla il papà, i componenti del nucleo ai fini Isee saremmo io e la mia compagna? ...

Dove mi trovo?