Bonus affitti giovani – Come funziona


La legge di bilancio 2023 ha confermato anche per questo 2023 il bonus affitti giovani.


Sto pensando di provare una nuova avventura, staccandomi dall’abitazione dei miei genitori ed andando a vivere per conto mio: ho saputo che, per i giovani, si può fruire di un’agevolazione, denominata bonus locazione.

Come funziona?

La legge di bilancio 2023 ha confermato anche per questo 2023 il bonus affitti giovani, una piccola agevolazione concessa a chi non ha ancora compiuto i 31 anni di età per ridurre il peso del canone di locazione mensile in un momento in cui, tra inflazione e lievitazione del costo degli affitti nelle grandi città d’Italia, in tantissimi stanno avendo difficoltà ad arrivare alla fine del mese.

Il bonus affitto giovani 2023 arriva sotto forma di detrazione fiscale pari al 20% del canone di locazione mensile, con dei limiti ben stabiliti: si applica ai primi 4 anni di validità del contratto di affitto e può avere un importo massimo di 2mila euro per ciascuno anno.

Non solo: il bonus è rivolto soltanto ad abitazioni singole o appartamenti in condivisione, a patto che venga effettuato il trasferimento della residenza.

Per accedere al bonus affitto giovani 2023 bisogna avere un’età compresa tra i 20 e i 31 anni e un reddito complessivo annuale che non superi i 15.493,71 euro. Non solo.

Per accedere alla detrazione fiscale occorre avere un regolare contratto di affitto e trasferire la propria residenza nello stesso (non è sufficiente il domicilio), ma l’altra condizione fissata è che il canone di affitto annuo non possa essere inferiore ai 991,60 euro, vale a dire 82.63 euro al mese.

La richiesta per accedere al bonus affitto giovani 2023 deve essere presentata all’Agenzia delle Entrate al momento della dichiarazione dei redditi.

Il campo da compilare nel modello 730 è il rigo E71 (la colonna 1) con codice 4. Le informazioni da fornire nella richiesta sono:

  • i dati dell’immobile
  • le informazioni del contratto (entrata in vigore, durata e prezzo del canone)
  • il reddito annuale del richiedente

L’inserimento dei dati dell’immobile nella richiesta per accedere al bonus è fondamentale perchè non tutte le categorie di immobili sono incluse in questo bonus rivolto ai giovani.

Restano esclusi dall’agevolazione gli immobili appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, vale a dire gli immobili di lusso, gli alloggi di edilizia residenziale pubblica e gli alloggi finalizzati a scopi turistici.

28 Marzo 2023 · Andrea Ricciardi





Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e/o Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza zero voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Bonus affitti giovani – Come funziona. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.