Bollo auto – Pago adesso o aspetto la cartella?

Nel 2018 chiesi informazioni se potessi beneficiare della rottamazione, gli operatori delle agenzie delle entrate non sono stati in grado di darmi indicazioni, spingendomi quindi, nel dubbio, a pagare il totale.

Attualmente ho 2 ingiunzioni per bollo 2015 (auto – moto) prossimi a diventare cartella, dato che ho altri bolli 2016-2017-2018) con altrettante sanzioni. Chiedo, dato che vorrei sanare tutti i debiti relativi al bollo, se attendere che le ingiunzioni diventino cartella per usufruire della rottamazione.

Domanda stranissima: forse non le è chiaro che possono essere oggetto di definizione agevolata solo le cartelle esattoriali affidate al concessionario della riscossione entro il 31 dicembre 2017. Un estratto conto presso il concessionario le darebbe modo di verificare se il debito è stato iscritto a ruolo ed affidato alla riscossione coattiva nei termini per poter fruire della definizione agevolata, le cui domande, peraltro, possono essere presentate entro il prossimo 30 aprile e non oltre.

24 Aprile 2019 · Giuseppe Pennuto

Le chiedo scusa per aver formulato male la precedente domanda.Mi è chiaro che la rottamazione è valida per le cartelle emesse dal 2000 al 2017. Ciò che vorrei sapere è come comportarmi adesso a fronte di diversi bolli che dovrò pagare, molti dei quali già in ingiunzione di pagamento. Non sono ancora passati a ruolo, per cui pagandoli adesso, sono maggiorati di sanzioni.Le chiedo pertanto, se non sia, più ragionevole per me, attendere che venga emessa una cartella per usufruire della prossima rottamazione o se ciò non è fattibile in quanto non è ancora stabilito se la pace fiscale sarà ancora disponibile.

Siamo noi a doverci scusare, perché evidentemente non siamo in grado di spiegarci bene: per ora è sicuro che questa pace fiscale si conclude il 30 aprile 2019 per le cartelle esattoriali affidate all’agente della riscossione entro il 31 dicembre 2017. Se in futuro ci saranno altre rottamazioni a noi comuni mortali non è dato sapere.

Peraltro, se ad oggi i carichi debitori non sono passati ancora a ruolo è altrettanto sicuro che di questa definizione agevolata non potrà fruire. Su una prossima, eventuale, definizione agevolata capirà che non possiamo risponderle.

24 Aprile 2019 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Prescrizione cartella esattoriale per bollo auto residente in Piemonte
Volevo chiedere informazioni in riguardo ad una cartella esattoriale che mi è stata notificata in data 30/1/2006. La cartella in questione riguarda un bollo risalente al 1999. Premetto che sono residente in Piemonte, volevo sapere i termini di prescrizione nella mia regione riguardo i bolli. ...

Prescrizione bollo auto e cartella esattoriale
Il riferimento è a questo topic: ho letto attentamente la risposta ma non riesco a vedere chiaro, per cui ribadisco i precedenti dati. 1- bollo 1997 notificato il 10/02/2003 2- bollo 2002 notificato il 04/11/2008 (comunque pagato anche se in ritrado) 3- bollo 2003 notificato il 26/06/2009 4 bollo 2005 notificato il 20/08/2010 5- bollo 2006 notificato il 11/07/2011 la mia è una regione a statuto speciale( Sardegna ) per cui se ho capito bene il bollo è rimasto un tributo erariale. Al di la delle proproghe che non si capisce dove intervengono, il bollo per esempio del 97 notificato ...

Cartella esattoriale per bollo auto
Ho letto che se non si paga il bollo auto, dopo tre anni dall'accertamento la macchina viene radiata d'ufficio. Ma che fine fa la cartella esattoriale? La procedura va avanti comunque e quindi bisogna pagare per non rischiare pignoramenti di altri beni, o una volta radiata l'auto la cartella si annulla? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bollo auto – Pago adesso o aspetto la cartella?