Bollo auto e passaporto

Premetto: ho già eseguito la “perdita di possesso” della mia auto, però i bolli da pagare rimangono dal 2008 al 2012 compresi.

Per il bollo del 2008 mi è già venuta la lettera di “ingiunzione di pagamento” e sono già trascorsi i 60 giorni,(anche 100)ovvero scatta il “pignoramento”.

1-I bolli auto non pagati(dal 2008 al 2012 compresi) di cui uno 2008 “evolutosi” già in decreto esecutivo , possono rappresentare un motivo ostativo- d’impedimento alla mia partenza oltreoceano e impedirmi al “ceck in” dei passaporti la mia partenza?

2-Il funzionario di polizia al “ceck in” in areoporto, vede subito in diretta, se ho bolli arretrati e il conseguente pignoramento in atto? In questura hanno bisogno di giorni per il controllo ovvero per “l’accertamento istruttorio”, quando si va per la richiesta di un passaporto (fonte: polizia di stato. it)

3-I bolli del auto non pagati sono sanzioni amministrative oppure, tasse non pagate?

4-Cosa è una pendenza a carico? I bolli auto non pagati possono esserlo?

5-I bolli auto non pagati(dal 2008 al 2012 compresi) di cui uno 2008 “evolutosi” già in decreto esecutivo possono rappresentare un motivo ostativo-impedimento per il rinnovo del mio passaporto?

6-I bolli d’auto non pagati arrivano ad un limite di riscossione e poi si trasformano in ingiunzione di pagamento e poi pignoramento, oppure la cifra da dare continua a lievitare?

7-“cofactor” recupero crediti può essere un motivo ostativo – d’impedimento al rinnovo del mio passaporto o alla mia partenza ?

Il bollo è una tassa e non una sanzione amministrativa. Nessuna la fermerà al check- in, né per debiti ordinari (Cofactor), né per debiti di origine erariale o regionale (bollo auto). Peraltro la polizia di frontiera non ha ancora il collegamento con Equitalia …

Il carico pendente è un procedimento penale nel quale la persona ha già assunto la qualità di imputato a seguito del rinvio a giudizio disposto dal magistrato.

Non ottemperando all’ingiunzione di pagamento si hanno ambedue gli effetti indesiderati: possibilità di pignoramento dei beni, se ce ne sono; aumento della cifra da pagare imputabile all’applicazione degli interessi.

15 Maggio 2012 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Bollo auto
Non ho un lavoro e vivo in una casa in affitto "vuota", ho già eseguito la "perdita di possesso" della mia auto, però i bolli da pagare rimangono dal 2008 al 2012 compresi. Per il bollo del 2008 mi è già venuta la lettera di "ingiunzione di pagamento" e sono gia trascorsi i 60 giorni, (anche 100) ovvero scatta il pignoramento. Domanda: ma l'ufficiale giudiziario verrà a casa mia per la riscossione di 250 euro? (che sicuramente aumenteranno) (lo so lo stato non è cofactor) ma si muovono per cosi poco? Domanda: mi devo aspettare la stessa prassi,ovvero prima avvisi, ...

Cartelle esattoriali per bollo auto e comunicazioni a defunto presso indirizzo ormai inesistente - Come fare affinché vengano recapitate all'erede?
Ho ereditato un'auto da mio padre, deceduto nel 2009: il passaggio di proprietà è avvenuto solo recentemente a causa di anni di disaccordo e questioni legali con gli altri eredi. Pertanto, malgrado che l'eredità fosse stata accettata, l'intestatario al PRA era rimasto mio padre benchè non più in vita. Nel frattempo i bolli auto non erano stati pagati. Volendoli pagare accollandomeli per intero per evitare sanzioni o peggio, mi sono rivolto all'ACI che però era in grado di risalire all'indietro solo fino a un certo punto. Quindi, impossibile pagare bolli arretrati meno recenti. Quanto a me ero impossibilitato a sapere ...

Ingiunzione bollo auto 2012 e possibile errore nell'atto di acquisto - Cosa posso fare?
Il 2 dicembre 2017 ricevo ingiunzione di pagamento dalla Regione Campania per un bollo auto scaduto il 31 dicembre 2012 preceduto da avviso di accertamento notificato il 3 ottobre 2014: non ho ancora pagato perché la Regione Campania ha prorogato la scadenza al 31 marzo 2018. Solo oggi 4 marzo mi accorgo che l auto in questione è stata venduta il 14 marzo 2012 ma sull'atto di vendita hanno sbagliato il mio cognome di una lettera ed anche il codice fiscale. Il bollo di riferimento è omissione 2012 con scadenza a dicembre 2012. Cosa posso fare? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bollo auto e passaporto