Bollo auto dopo 14 anni dal decesso, è possibile?


Mio padre buonanima è deceduto oltre 14 anni fa: ora arriva una lettera dell’ACI intestata a lui che dice che non è stato pagato un bollo del 2012 relativo ad un veicolo di cui nessuno sa l’esistenza. Si tratta di una macchina degli anni 80, che forse mio padre aveva anche comprato, ma chi lo sa? La domanda è: è legale che dopo 14 anni dal decesso ci chiedano di pagare un bollo di un veicolo di cui neanche sapevamo l’esistenza?

Credo si tratti di una pretesa fuori da ogni logica e buon senso e comunque prescritta.

Tuttavia non la si può cestinare per il semplice fatto che la macchina burocratica continuerà a rinnovare, nel tempo, la pretesa.

E, dunque, sarà inevitabilmente necessario armarsi di pazienza e recarsi presso gli uffici regionali preposti alla riscossione della tassa automobilistica per depositare un’istanza di annullamento in autotutela di questo bollo auto, senz’altro “pazzo”.

Le auguro di incontrare, in quella sede, un funzionario competente e coscienzioso.

15 Aprile 2015 · Giorgio Martini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bollo auto dopo 14 anni dal decesso, è possibile?