Bollette lacrime e sangue – Alzare il tetto ISEE per accedere ai bonus?

Non ho potuto accedere ai bonus per lo sconto della bolletta luce e gas a causa del mio tetto ISEE, che sforava di poco il limite per beneficiarne: ho comunque seri problemi per arrivare a fine mese a causa degli aumenti eccessivi.

Il governo pensa di fare qualcosa?

Aumenti su tutte le bollette, Costi per i nuclei familiari che sono raddoppiati e a volte triplicati rispetto ad un anno fa: dopo forti pressioni arrivano dal Governo nuove strategie per impedire che troppi italiani finiscano in affanno.

Le scelte del governo intendono allargare, laddove possibile, la platea di chi ha beneficiato dei bonus sociali che hanno azzerato i rincari nel primo trimestre.

Per sindacati ed associazioni dei consumatori i bonus messi in campo fino ad oggi dal governo sono stati deludenti ed insufficienti.

I bonus sociali del governo infatti si sono concentrati unicamente sulle famiglie con un ISEE sotto gli €8000 oppure su quei nuclei familiari con ISEE al di sotto dei €20000, ma con almeno 4 figli a carico. Erano anche inclusi nei bonus sociali quei soggetti che fossero legati a macchine salvavita alimentate a corrente.

Il bonus sociale veniva anche erogato e automaticamente ai beneficiari di reddito di cittadinanza e di pensione di cittadinanza.

Ma questi bonus sociali avevano due grosse difficoltà.

Prima di tutto valevano troppo poco rispetto agli aumenti tremendi registrati adesso ed in secondo luogo lasciavano fuori tantissime persone che ormai a causa di inflazione e precarietà del lavoro vivono in condizione di fragilità o di vera e propria povertà. Vediamo allora quali sono le risposte del governo.

Innanzitutto il governo punta a raddoppiare la produzione di gas nazionale.

Infatti anche se molti non lo sanno l’Italia è un paese produttore di gas, ma ha sempre estratto delle sue riserve naturali una quantità minima di gas a causa dei rischi ambientali. Questo costringe il nostro paese ad importare gas dalla Russia ma ormai è diventato davvero proibitivo.

L’aumento della produzione di gas nazionale sicuramente può far sgonfiare la bolletta, ma è un progetto a lungo termine.

Per far fronte all’emergenza attuale delle bollette bisogna intervenire subito.

Anche perché tanti Italiani per pagare di meno stanno cercando di cambiare operatore ma spesso questa operazione non è molto azzeccata. I

Infatti gli operatori pur di attrarci verso di loro ci promettono tariffe da favola che spesso però nascondono delle vere e proprie trappole. Di conseguenza il governo vuole mettere mano ai bonus per cambiarli e renderli inclusivi. La via più veloce è quella di aumentare il tetto ISEE.

Se ad esempio il tetto ISEE a €20000 fosse esteso non solo alle famiglie con 4 figli, ma tutti i nuclei familiari sicuramente tantissime famiglie italiane potrebbero tirare un sospiro di sollievo. Attualmente le varie forze politiche stanno discutendo su questa rimodulazione del tetto ISEE.

Le associazioni per la tutela dei consumatori stanno facendo un forte pressing perché questo aumento della soglia avvenga più presto possibile.

14 Febbraio 2022 · Andrea Ricciardi



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bollette lacrime e sangue – Alzare il tetto ISEE per accedere ai bonus?