Bolletta luce e canone rai

Sono disoccupato e non ho reddito: io, la mia compagna e nostro figlio di 4 anni tiriamo avanti col suo salario part time di addetta pulizie domestiche di 400 euro al mese e l'aiuto dei miei genitori.

Per la nascita di nostro figlio, i miei genitori mi comprano con mutuo sulle loro pensioni di operai, un vecchio bilocale che in parte ho ripristinato. Mio padre si riserva l'usofrutto per tutelarmi in caso di separazione. Io nudo proprietario.

Io mia "moglie" e nostro figlio veniamo a vivere nella casetta a gennaio 2016. Fino ad allora avevo sia contratto luce che gas ma i contatori erano ovviamente fermi o quasi perché la casa era disabitata e in fase di sistemazione.

Ora mi arriva un invito a pagare il canone rai 2015 e poi quello del 2016 in bolletta di cui euro consumo e 70 canone!

Ho il bonus elettrico per famiglie in disagio economico ma si tratta di 15 euro a bolletta, che comunque ci aiutano molto.

A casa non abbiamo TV, nè telefono, nè internet. Solo computer che collego a internet col cellulare.

Ho scritto una raccomandata 6 mesi fa, invitando l'Agenzia delle Entrate a casa mia a verificare, e invece, ecco il canone da pagare.

E siccome è una imposta se non pago sono evasore fiscale.

Devo dichiarare di avere un televisore che non ho e pagare per un servizio che non uso ?!

Per ottenere l'esenzione dal pagamento del canone RAI TV per il primo semestre 2016 avrebbe dovuto presentare l'apposito modulo (disponibile sul sito dell'Agenzie delle entrate) compilato entro il 30 giugno 2016.

Si affretti a seguire le procedure descritte per ottenere l'esenzione almeno per il secondo semestre 2016.

Per ottenere il rimborso di quanto pagherà con la bolletta elettrica di luglio, deve presentare l'apposito modulo disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate e seguire le istruzioni ivi riportate.

Riguardo al 2015, per evitare l'iscrizione a ruolo e l'invio di una cartella esattoriale, dovrebbe bastare, per ora, la comunicazione raccomandata a suo tempo inviata all'AdE.

10 agosto 2016 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

canone rai in bolletta
canone rai in bolletta - dichiarazione sostitutiva

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Canone Rai in bolletta elettrica - Tips and Tricks
A proposito di canone RAI, forse non tutti sanno che: Il canone RAI deve essere corrisposto da chiunque detenga uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive indipendentemente dalla qualità o dalla quantità del segnale ricevuto e dal relativo utilizzo Il canone RAI è dovuto una ...
Canone Rai » A chi è dovuto l'onere in caso di contratto di locazione?
Si è stipulato un contratto di locazione come affittuario e l'apparecchio televisivo appartiene al proprietario dell'appartamento: chi deve pagare il canone rai? Lo spieghiamo nel prosieguo dell'articolo. E' bene notare che dal 2016 l'addebito del canone Rai, vale a dire dell'imposta sul possesso della televisione, finisce direttamente nella bolletta della ...
Canone RAI in bolletta elettrica per soggetto ricoverato in casa di riposo
Cosa deve fare un contribuente ricoverato in una casa di riposo? Se il contribuente detiene un apparecchio tv nella propria abitazione è tenuto al pagamento del canone anche se è ricoverato in casa di riposo. Se il contribuente non possiede la TV, qualora sia titolare di un'utenza elettrica con tariffa ...
Canone Rai in bolletta elettrica » Agenzia delle Entrate vs normativa vigente? Errori e incongruenze sull'applicazione della misura
Dopo l'approvazione della normativa che prevedeva il pagamento del canone rai direttamente attraverso la bolletta elettrica, erano sorti dubbi e perplessità da parte di consumatori e associazioni: ora l'agenzia delle entrate dirama una nota chiarificatrice, a dir poco ambigua e paradossale. Canone Rai nella bolletta elettrica: n comunicato piuttosto sibillino ...
Canone RAI in bolletta elettrica - Rischio incombente di doppio addebito del tributo
La legge prevede che per i titolari di utenza di fornitura di energia elettrica, il pagamento del canone avviene in dieci rate mensili, addebitate sulle fatture emesse dall'impresa elettrica aventi scadenza del pagamento successiva alla scadenza delle rate. Le rate, ai fini dell'inserimento in fattura, s'intendono scadute il primo giorno ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca