Bolletta acqua : dal 2020 la prescrizione dei conguagli è bimestrale – Vale anche per gli arretrati?


Da qualche tempo a questa parte mi stanno arrivando, per posta ordinaria, insieme alle fatture bimestrali per servizi idrici, solleciti di pagamento di conguaglio per bollette precedenti, relative al periodo 2011-2014.

So che anche la prescrizione per le bollette dell’acqua è a due anni, ormai.

Cosa devo fare?

Devo pagare o no?

La normativa di legge, con il dl bilancio 2018, prevede la prescrizione di due anni per le bollette dell’acqua, ma esclusivamente a partire da gennaio 2020: invece, la prescrizione resta di cinque anni per le bollette antecedenti a questa data, ed il sollecito di pagamento interrompe la prescrizione.

Dunque, se per l’energia elettrica il nuovo regime che prevede una prescrizione di due anni anziché di cinque è già operativo, per l’acqua lo sarà solo dal 2020 e quindi, nel caso da lei descritto, valgono ancora i cinque anni di prescrizione.

Pertanto, dovrà provvedere al pagamento.

6 Settembre 2019 · Giovanni Napoletano



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Bolletta acqua : dal 2020 la prescrizione dei conguagli è bimestrale – Vale anche per gli arretrati?