Banche: meglio saldo e stralcio o procedura sovraindebitamento?

Devo rimborsare circa 85 mila euro ad una banca (da qualche mese è uscita la sentenza di primo grado), sono dipendente a tempo indeterminato con un decimo pignorato da Equitalia. Ho un dilemma: poiché ho contattato l’avvocato di controparte che mi ha lasciato intendere che con una proposta di 20 mila o più euro potrei chiudere a saldo e stralcio, vorrei un consiglio da voi se optare per questa possibilità o ricorrere ad un commercialista abilitato per poter fruire della legge per il sovraindebitamento/esdebitamento. Quale potrebbe essere la soluzione migliore per non dover annaspare a fine mese (assunto che dovrei chiedere un prestito per far fronte ai 20 mila euro per il saldo e stralcio)?

Forse, per sua fortuna, il dilemma non si pone: la legge sul sovraindebitamento (3/2012) è nata per offrire al debitore l’esdebitazione dopo che, tuttavia, egli si sia spogliato di ogni bene. Si tratta, in pratica, di una chance offerta al debitore, ormai nullatenente, di ripartire con una nuova attività senza l’assillo delle azioni esecutive avviate, un giorno sì e l’altro pure, dai creditori rimasti solo parzialmente soddisfatti.

Ma, questo è sicuro, la legge 3/2012 non rappresenta una scappatoia per ottenere l’esdebitazione senza pagare pegno.

Lei ha una capienza del 20% dello stipendio percepito per poter rispondere al debito accertato verso la banca in sede giudiziale. Con tale disponibilità non ha alcuna possibilità che le venga concessa l’esdebitazione.

Che poi con il 70% dello stipendio residuo lei non riesca a far fronte alle sue esigenze, siano esse rappresentate dal pagamento del mutuo/affitto di casa o da spese voluttuarie, la cosa non è minimamente rilevante per il giudice che bisognerebbe adire per istruire e far approvare un accordo con il creditore o un piano del consumatore.

Lei può solo scegliere se aderire alla proposta di composizione transattiva offertale dalla banca oppure se attendere il pignoramento dello stipendio nella misura del 20%.

16 Ottobre 2017 · Loredana Pavolini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Definizione agevolata a saldo stralcio dei carichi debitori esattoriali - Si stralciano anche gli interessi legali di ritardato pagamento?
Per quanto riguarda una cartella di 12 mila euro, arrivata a 20 mila con gli interessi (no sanzioni) l'aliquota del 16% (che mi permette il mio isee) è da applicare sui 12 mila euro o sui 20 mila euro? Inoltre, nel caso non riuscissi a trovare i soldi per pagare neanche una rata, quali sarebbero le conseguenze? Mi permetteranno di usare la legge del sovraindebitamento un giorno, qualora volessi farlo? (Il debito complessivo è 140 mila euro, vorrei toglierne 20 mila per evitare il pignoramento della seconda casa, già ipotecata). ...

Informazioni su legge 3/2012 (salva suicidi) - Disposizioni in materia di composizione delle crisi da sovraindebitamento
Vorrei porre alcune domande sulla possibilità di accedere alla legge sul sovraindebitamento, della quale trovo poche informazioni: devo rivolgermi al Tribunale? Su internet trovo parecchie associazioni, ma io, purtroppo, non dispongo di possibilità economiche. Nel caso si pagherebbe molto anche rivolgendomi direttamente al Tribunale? La mia intenzione sarebbe quella di chiedere un accordo con i creditori: ho debiti per circa 70.000 euro con rate che non pago più da circa 1 anno e mezzo e un mutuo ipotecario sulla casa che pago regolarmente con rata di 500 euro, stipendio di circa 1.500 euro con cessione del quinto. Secondo Voi posso ...

Come fare domanda di accesso alla procedura di sovraindebitamento ex legge 3/2012 (salva suicidi)
Sono un pensionato della Regione Sicilia: vorrei sapere come fare domanda di accesso alla procedura, se occorre un legale o c'è un modulo apposito da trasmettere. Il sovraindebitamento scaturisce da numerose cartelle esattoriali dovute a multe e Irpef per circa 35 mila euro. Sono stato invitato dalla GDF per chiarire la mia posizione e nell'invito chiedono la verifica degli anni dal 2013 al 2017. Ho già aderito alla prima rottamazione delle cartelle pagando regolarmente ma continuo a riceverne altre. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Banche: meglio saldo e stralcio o procedura sovraindebitamento?