Banca può aggredire beni mobiliari dei debitori invece della casa ipotecata?

Ho un mutuo cointestato con mia moglie (separati legalmente e non comunione) per una casa alla quale non sono più interessato e vorrei smettere di pagare mutuo. Vorrei capire, la banca può aggredire altri beni, stipendio, conto corrente, futura pensione, invece di rivalersi sulla casa ipotecata ? Il debito residuo con la banca è circa il 75 % del valore di mercato dell'immobile. A me quella casa non serve e mia ex moglie per dispetto continua a costringermi a pagare mutuo cointestato. Posso uscirne fuori sacrificando la casa, senza essere aggredito altrove ?

Posso comprendere lo stato d'animo, ma le suggerisco di lasciar cadere l'ipotesi che è evidentemente frutto di una reazione emotiva.

L'immobile all'asta potrebbe essere assegnato per un valore inferiore al capitale residuo e lei rischierebbe di trovarsi con lo stipendio pignorato per i prossimi anni per servire il debito residuo da capitale, gravato da interessi e spese di esecuzione..

3 novembre 2016 · Giorgio Martini

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

casa - pignoramento espropriazione e vendita all'asta
pignoramento pensione
pignoramento stipendio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca