Banca dati per cattivi pagatori delle utenze telefoniche (SIMoITel) e conseguenze per la richiesta di prestiti

Ho vissuto per qualche anno in Francia: lì ho acquistato un telefono a rate, inizialmente ho pagato e poi ho smesso. Ritornato in Italia adesso ho paura di non poter accedere a prestiti: tutto questo è possibile?

L'eventuale segnalazione nella banca dati delle morosità telefoniche intenzionali (SIMOlTel) non comporta la segnalazione della posizione nelle Centrali rischi private in cui vengono raccolte le informazioni informazioni (positive e negative) creditizie in conformità codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti.

Tuttavia, se per l'acquisto del cellulare è stato perfezionato attivando un prestito a parte (con rimborso non incluso nella rata di addebito del traffico telefonico) allora bisognerebbe verificare se la finanziaria francese è aderente ad una centrale rischi privata operante in Italia.

19 giugno 2019 · Ornella De Bellis

Altre discussioni simili nel forum

cattivi pagatori telefonia - Simiotel
segnalazione centrale rischi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca