Avviso ingiunzione/Banca IFIS via e-mail generica – Cosa fare?


Mail generica o via PEC, comunicazione per posta semplice o raccomandata, la missiva è chiara e non lascia spazio ad equivoci

MI é arrivata sulla mia mail (non pec) una mail generica di banca IFIS con il seguente testo: Buongiorno,
sono il Dottor X, gestore della sua posizione in gestione all’ufficio legale di Banca IFIS e a seguito dei nostri inefficaci contatti telefonici, la presente per comunicarle che entro la settimana corrente, verrà attivata la sua posizione tramite iter giudiziale volto al fine di recuperare il suo debito tramite il pignoramento del quinto dello stipendio.
Le comunico inoltre, che nel caso sia proprietario di beni immobili, la sua posizione verrà valutata ai fini ipotecari.
Resto disponibile a valutare insieme a Lei strategie volte a definire la sua posizione bonariamente concordando il pagamento in unica o in brevi dilazioni in modo da poter stralciare buona parte di quanto ci è dovuto
In firma troverà i miei recapiti personali.
Resto a disposizione
Cordiali saluti.”
Quindi si tratta di una mail senza nessun dettaglio riguardante il debito che vantano, inoltre vedo che é stata inviata ad altri 20 indirizzi di vari utenti che non conosco. Penso possa trattarsi di un debito di 50 mila che avevo in capo a Penelope svp ora acquisito da Ifis. Premesso che non ho liquidità per contrattare un eventuale saldo a stralcio, attualmente un pignoramento del quinto dello stipendio che durerà ancora un anno (su stipendio netto di 1600) sempre da Ifis, più una quota di comproprietà di 1/18 su un piccolo immobile ereditato, cosa mi conviene fare? Ricontattarli? É normale che Banca Ifis si faccia viva con una mail del genere? Grazie per l’attenzione saluti.

Mail generica o via PEC, comunicazione per posta semplice o raccomandata, la missiva è chiara e non lascia spazio ad equivoci: c’è poco da fare, se il debitore non ha la possibilità di saldare il debito rivendicato in unica soluzione o attraverso una breve dilazione, inutile ricontattare il creditore, il quale procederà esecutivamente e, una volta verificata l’impossibilità di trattenere, per adesso, ulteriori quote di stipendio, non potrà fare altro che ipotecare la proprietà immobiliare detenuta dal debitore e/o attendere il suo passaggio in quiescenza per procedere con il pignoramento della pensione presso INPS.

23 Marzo 2022 · Chiara Nicolai

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 176 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Avviso ingiunzione/Banca IFIS via e-mail generica – Cosa fare?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.