Avviso di giacenza multa a indirizzo di residenza errato - Cosa fare?

Mi è stato segnalato dall'inquilino di una mia proprietà che c'è un avviso di giacenza multa presso l'ufficio postale dove trovasi l'immobile (mia vecchia residenza)! Ho effettuato il cambio di residenza circa 1 anno fa ed ho ricevuto regolarmente i tagliandini dalla motorizzazione da applicare alla patente ed alla carta di circolazione! Cosa dovrei fare? Sono obbligato a ritirare la multa?

Se ritira il plico alla posta, la notifica sarà stata comunque effettuata correttamente, e dovrà pagare la multa.

L'alternativa è attendere la notifica della cartella esattoriale, e procedere poi con opposizione a sanzioni amministrative ex artt. 22 e 23 legge n. 689/81.

Questa tipologia di ricorso è esperibile nei casi in cui la cartella esattoriale, mediante preventiva iscrizione al ruolo, è emessa senza essere preceduta dalla notifica dell'ordinanza - ingiunzione o del verbale di accertamento di violazione del codice della strada, onde consentire all'interessato di “recuperare” l'esercizio del mezzo di tutela previsto appunto da detta legge riguardo agli atti sanzionatori; ciò avviene, in particolare, allorché l'opponente contesti il contenuto del verbale che è da lui conosciuto per la prima volta al momento della notifica della cartella.

Sul punto è intervenuta la Cassazione (sentenza 8200/2009) precisando, che per le cartelle esattoriali che riguardano le infrazioni al c.d.s., ci si può rivolgere al giudice di pace solo se la notifica del precedente verbale è viziata e, quindi, per quanto prevede la legge, la cartella è il primo atto con il quale si viene a conoscenza della multa.

Lei, dunque, si potrà rivolgere al giudice di pace della zona ove è avvenuta l'infrazione nel termine di 30 giorni, una volta che le sarà stata notificata la cartella esattoriale.

3 ottobre 2011 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cambio residenza
multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Notifica della multa non valida a indirizzo rilevato dal PRA qualora il destinatario abbia cambiato residenza
Non valida la notifica della multa all'indirizzo ottenuto dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico) qualora il destinatario abbia cambiato residenza. Questa la motivazione della sentenza 18049/2011 della Corte di Cassazione. Secondo i giudici di Piazza Cavour, infatti, il terzo comma dell'articolo 201 del codice della strada - laddove prevede che le ...
Carta di circolazione e patente devono coincedere altrimenti la multa è salata » Dal 3 novembre 2014 tutto questo è realta
Dal 3 novembre 2014 riceverà una multa, di ben 705 euro, chi non aggiorna la carta di circolazione della propria autovettura. Tempi stretti per i ritardatari nell'aggiornamento dei dati della carta di circolazione del veicolo, in scadenza il prossimo 3 novembre 2014. Dalla data citata, infatti, scatterà l'obbligo di richiedere ...
Patente scaduta e rinnovo » Come fare per recuperare la patente in caso di ritiro
Durante il corso della vita, può capitare che la patente di guida venga ritirata. Ad esempio il ritiro può avvenire, quando, per una dimenticanza, ci si scorda di effettuare il rinnovo e si continua a circolare con la patente scaduta. All'interno dell'articolo, faremo chiarezza su quando effettuare il rinnovo ed ...
Multa al camionista valida anche se agente confonde la patente con la carta di qualificazione
Multa al camionista valida anche se agente confonde la patente con la carta di qualificazione. Infatti, è valida la multa al camionista che passa con il rosso anche se l'agente ha segnato i dati della patente come identificativo della Carta di qualificazione del conducente. E' irrilevante il mero errore materiale ...
Equitalia » Nulli gli atti fiscali spediti ad indirizzo errato del contribuente
Sono nulli gli atti fiscali recapitati da Equitalia a un indirizzo diverso dalla residenza del contribuente al quale è sufficiente dimostrare l'estraneità del luogo alla sua sfera soggettiva. Questo, in sintesi, l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con la sentenza 25938/13. E' stato così accolto il ricorso di un avvocato ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca