Avviso di giacenza multa a indirizzo di residenza errato – Cosa fare?

Mi è stato segnalato dall’inquilino di una mia proprietà che c’è un avviso di giacenza multa presso l’ufficio postale dove trovasi l’immobile (mia vecchia residenza)! Ho effettuato il cambio di residenza circa 1 anno fa ed ho ricevuto regolarmente i tagliandini dalla motorizzazione da applicare alla patente ed alla carta di circolazione! Cosa dovrei fare? Sono obbligato a ritirare la multa?

Se ritira il plico alla posta, la notifica sarà stata comunque effettuata correttamente, e dovrà pagare la multa.

L’alternativa è attendere la notifica della cartella esattoriale, e procedere poi con opposizione a sanzioni amministrative ex artt. 22 e 23 legge n. 689/81.

Questa tipologia di ricorso è esperibile nei casi in cui la cartella esattoriale, mediante preventiva iscrizione al ruolo, è emessa senza essere preceduta dalla notifica dell’ordinanza – ingiunzione o del verbale di accertamento di violazione del codice della strada, onde consentire all’interessato di “recuperare” l’esercizio del mezzo di tutela previsto appunto da detta legge riguardo agli atti sanzionatori; ciò avviene, in particolare, allorché l’opponente contesti il contenuto del verbale che è da lui conosciuto per la prima volta al momento della notifica della cartella.

Sul punto e’ intervenuta la Cassazione (sentenza 8200/2009) precisando, che per le cartelle esattoriali che riguardano le infrazioni al c.d.s., ci si puo’ rivolgere al giudice di pace solo se la notifica del precedente verbale e’ viziata e, quindi, per quanto prevede la legge, la cartella e’ il primo atto con il quale si viene a conoscenza della multa.

Lei, dunque, si potrà rivolgere al giudice di pace della zona ove e’ avvenuta l’infrazione nel termine di 30 giorni, una volta che le sarà stata notificata la cartella esattoriale.

3 Ottobre 2011 · Giorgio Valli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Tempi notifica multa con indirizzo errato del P.R.A. e R.A. del messo comunale
Ho ritirato in data odierna una raccomandata a/r mandatami dal mio comune di residenza che conteneva un avviso di atto in deposito presso lo stesso: mi sono recato presso l'ufficio indicato e l'atto è risultato essere una multa per eccesso di velocità (autovelox) per una infrazione registrata in data 19/07/10. Il verbale è stato redatto in data 27/09/10 e, nell'ultima riga, riporta che lo stesso è stato consegnato a Poste Italiane in data 18/10/10. Questo verbale non l'ho mai ricevuto poichè spedito ad indirizzo errato (ho verificato che risultava una lettera errata nel nome della via nei dati registrati al ...

Avviso ingiunzione multa auto pagata dopo il secondo avviso di giacenza
Volevo sottoporvi questo quesito: nel 2014 ho pagato una multa per sosta vietata in misura ridotta dopo aver ritirato il secondo avviso per compiuta giacenza della raccomandata, il primo non l'ho mai ricevuto. Ora mi arriva un decreto ingiuntivo (tra l'altro riporta una data di notifica errata) il quale sostiene che dovrò pagare l'intera multa più sanzione. Recandomi dai vigili della mia città mi mostrano un copia della raccomandata mai ritirata 17/04/2014. Da notare che il secondo avviso è arrivato il 5 giugno data che ho pagato la mia multa. Ci sono i presupposti per fare il ricorso. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Avviso di giacenza multa a indirizzo di residenza errato – Cosa fare?