Avviso accertamento (per Irpef) sballato ma ritirato dopo 4 mesi che fare?

Che si può fare per un avviso di accertamento dell’Agenzia delle Entrate riferito all’anno 2009 arrivato il 24 Dicembre 2015 (avviso di giacenza rr nella buca postale), ma ritirato alla posta solo al 23 Aprile 2016 (4 mesi dopo).

Premesso che a Dicembre 2014 arrivò un altro avviso di accertamento (stesse richieste) riferito sempre alla stessa dichiarazione omessa del 2009 (la faccenda fu affidata ad un parente che al momento è incontattabile).

A prescindere dal fatto che già siano stati saldati i debiti dell’omessa dichiarazione per reddito assimilato dell’ anno 2009, quest’avviso arrivato a Dicembre 2015 è un doppione in primis, ed è fuori termine (6 anni dopo) inoltre penso sia stato saldato.

Quindi è impossibile un riesame o una richiesta di annullamento dello stesso a loro o direttamente ad Equitalia? avendo subito l’iter di un altro avviso di accertamento (debito Irpef da omessa dichiarazioni dello stesso reddito assimilato) passato ad Equitalia,sò che non arriva la cartella esattoriale Equitalia, con possibilità di ricorso in questi casi ma direttamente l’avviso della presa in carico perchè l’irpef vale come titolo esecutivo .

Quindi non ho possibilità di far nulla in tal caso?

Il termine valido per la notifica di un avviso di accertamento IRPEF relativo all’anno di imposta 2009 è il 31 dicembre 2014.

Prima di fare altre domande sulla questione, le suggeriamo di contattare il parente a cui, a suo dire, fu affidata la faccenda.

Non possiamo certamente rispondere su questioni che lei pensa siano state risolte dal suo parente …

26 Aprile 2016 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Avviso di addebito INPS dopo avviso di accertamento IRPEF di Agenzia delle Entrate - Ma io ho già pagato tutto
Nel 2017 ho ricevuto un avviso da Agenzia delle Entrate che accertava un maggior reddito IRPEF: ho pagato entro 60 giorni, rinunciando al ricorso e approfittando dello sconto praticato per acquiescenza, seguendo il consiglio del mio commercialista. Però qualche mese fa mi è arrivato un avviso di addebito, con il quale l'INPS mi chiede ancora soldi in relazione all'avviso di accertamento di Agenzia delle Entrate. E' legittimo tutto ciò? ...

Omessa indicazione del tasso di interesse nell'avviso di accertamento
Nell'avviso di accertamento per omessa dichiarazione irpef che mi è arrivato non è indicato il tasso di interesse applicato per il calcolo degli interessi: è specificato solamente da che periodo essi partono. L'omessa indicazione del tasso applicato può essere causa di nullità dell'accertamento? ...

Avviso di accertamento dell'Agenzia delle entrate
Il 15 giugno 2015 mi è arrivato a mezzo posta raccomandata un avviso di accertamento dell'agenzia delle entrate inerente le imposte sul reddito delle persone fisiche dell'anno 2009. In questo accertamento mi viene scritto che tramite un controllo fatto dalla direzione centrale accertamento dell'agenzia delle entrate relativo alla mia posizione fiscale del 2009, risulta che avrei percepito redditi imponibili ai fini Irpef per un importo totale di 25.018 euro, quindi dovrei pagare (calcolando le tasse più le sanzioni) 2.345,40 euro entro il 30 di luglio 2015. Vorrei chiedere se questo accertamento ricade nei termini di prescrizione quindi risulterebbe nullo, dato ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Avviso accertamento (per Irpef) sballato ma ritirato dopo 4 mesi che fare?