Autovettura in leasing - Chi paga il bollo auto ed in quale Regione?

Trovando un'offerta molto favorevole e potendo disporre di un bel modello, ho sottoscritto un contratto di leasing per un'autovettura.

Non ho capito bene, però, se devo pagare io la tassa automobilistica (bollo) oppure la compagnia dove ho sottoscritto il contratto, che detiene la proprietà del mezzo.

Inoltre, se dovessi pagarlo io, dove dovrei corrispondere il pagamento?

La società di leasing ha sede fiscale presso la Lombardia mentre io risiedo nel Lazio.

A partire dal 1° gennaio 2016, gli utilizzatori di veicoli a titolo di locazione finanziaria (leasing) sono tenuti in via esclusiva al pagamento della tassa automobilistica regionale.

Il bollo auto, inoltre, non va pagato alla Regione in cui ha sede la società di leasing (proprietaria del veicolo), bensì a quella in cui risiede l'utilizzatore suo cliente.

Viene superato espressamente quindi il principio della responsabilità in solido lasciato in sospeso dalla legge del 2009.

Quest’ultima infatti stabiliva che il cliente utilizzatore fosse tenuto al pagamento ma non precisava se, in caso di insolvenza, la società fosse da considerare obbligata in solido essendo la vera titolare del mezzo.

Infatti, secondo la sentenza della Commissione tributaria regionale Lombardia,4 aprile 2017, 1467, dal 1° gennaio 2016 del bollo auto sui veicoli in leasing risponde solo l'utilizzatore. Per gli anni precedenti, resta la responsabilità solidale della società di leasing, perché la precedente interpretazione autentica dala dalla legge 125/2015 non ha effetto.

Pertanto, in caso di omissione di pagamento del bollo auto da parte dell'utilizzatore, la Regione (o l'Agenzia delle Entrate) non potrà chiedere il versamento al proprietario del veicolo in quanto utilizzatore e proprietario non sono obbligati in solido. L'intero procedimento di riscossione del bollo auto sarà quindi avviato nei confronti dell'utilizzatore inadempiente.

Ricordiamo che il bollo auto si prescrive entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui è dovuto il pagamento.

Entro tale termine l'Agenzia delle Entrate o la Regione possono pretenderne il pagamento, anche eventualmente tramite riscossione coattiva.

Più precisamente, entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello per il quale è dovuto il bollo auto, è possibile notificare al contribuente l'avviso di accertamento. Tale avviso diventa definitivo se non impugnato entro sessanta giorni.

26 marzo 2018 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

bollo auto (tassa automobilistica)
debiti e contratti di leasing

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Tassa di circolazione per veicolo in leasing » A chi spetta l'onere
In caso di un'autovettura in uso tramite contratto di leasing, a chi spetta l'onere della tassa automobilistica, ovvero del cosiddetto bollo auto? In caso di automobile concessa in leasing, la tassa automobilistica deve essere pagata esclusivamente dall'utilizzatore dell'autovettura. Da ciò si evince che, in caso di mancato pagamento o morosità, ...
Leasing » Contratto risolto e moto non restituita? E' reato
Contratto di leasing risolto e motocicletta non restituita: la mera detenzione qualificata è reato. Ciò, perchè l'interversione del possesso sussiste anche in caso di mera detenzione qualificata. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, sezione penale, con la sentenza numero 5201/14, depositata il 3 febbraio 2014. Leasing ed appropriazione indebita ...
Il patto marciano e la tutela del debitore nel contratto di leasing back
Nel lease back (o leasing back) un soggetto vende ad una società finanziaria il bene che gli verrà contestualmente concesso in leasing secondo le consuete modalità, con il diritto di rientrarne in possesso una volta terminato il periodo di locazione. Uno dei contraenti assume, dunque, la doppia veste di fornitore ...
Contratti di prestito – leasing finanziario
Il leasing finanziario è un contratto di prestito contraddistinto dall'esistenza di un rapporto trilaterale in quanto vi intervengono tre soggetti: 1.il locatore, che svolge l'attività di intermediario finanziario; 2.l'utilizzatore o locatario (volgarmente definito conduttore: termine proprio di altra forma contrattuale tipica), che utilizza il bene; 3.il fornitore, cioè colui che ...
Tassa automobilistica (Bollo Auto) - Forse non tutti sanno che ...
Scadenza della Tassa Automobilistica ed ultimo giorno utile per il pagamento La tassa automobilistica per gli autoveicoli è una tassa di possesso: quindi, anche in assenza di utilizzo del veicolo, deve essere versata da chi ne risulta essere il proprietario. Il rinnovo della tassa automobilistica va effettuato entro l'ultimo giorno ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca

Forum

Domande