Autovelox – verbale elevato a soggetto non proprietario nè conducente il veicolo

A mia madre è stato notificato, quale proprietaria solidale, un verbale per eccesso di velocità rilevata tramite autovelox 104/E.

Il verbale è intestato solo a mia madre come proprietaria solidale; non c'è stata infatti contestazione immediata; l'infrazione è stata commessa con un motociciclo, in realtà intestato soltanto a mio padre.

Atteso che producendo certificato PRA posso dimostrare che il motociclo appartiene solo a mio padre, posso impugnare davanti al GdP la multa?

Sua madre dovrebbe, in linea teorica, ricorrere in autotutela, segnalando di non essere la proprietaria del motoveicolo, prima della scadenza dei 30 giorni necessari al pagamento.

In questo caso la multa verrebbe ri-notificata a suo padre, molto probabilmente fuori termine (90 giorni) e senza che sussistano gli estremi per il ritardo, ammesso dal codice in circostanze particolari come nel caso di cambi di residenza del proprietario avvenuti a ridosso della data dell'infrazione, veicoli a noleggio, in leasing ecc... In tale scenario potrebbe essere valutata la presentazione di un ricorso.

In alternativa suo padre dovrà attendere la cartella esattoriale e ricorrere eccependo il difetto di notifica del verbale di multa che ha originato l'iscrizione a ruolo.

In ogni caso andrebbe effettuata una visura degli atti per comprendere, con le dovute cautele, le motivazioni che hanno portato a considerare sua madre come responsabile solidale per il pagamento della sanzione amministrativa.

Non riesco ad immaginare come ciò sia potuto accadere ed allora provo ad indovinare.

Il bollo per i motocicli rappresenta una vera e propria tassa di circolazione. Non trattandosi di una tassa di "proprietà" (come per le auto) deve quindi essere pagata soltanto se il veicolo viene utilizzato su strade pubbliche aperte al traffico ed è responsabile del pagamento chi lo mette in strada.

In altre parole, il soggetto che provvede al pagamento del bollo non deve necessariamente esserne il proprietario.

Non vorrei che il pagamento del bollo del motociclo intestato a suo padre, fosse stato effettuato da sua madre, fornendo le proprie generalità. Allora avrebbe un senso ritenere sua madre obbligata in solido.

27 dicembre 2011 · Piero Ciottoli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

contestazione multa
multa
multa autovelox tutor e altri dispositivi automatici di rilevazione della velocità
notifica multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

I dati del conducente vanno chiesti al proprietario del veicolo al momento dell'infrazione e non al proprietario del veicolo al momento della notifica del verbale di multa
Il proprietario del veicolo, in quanto responsabile della circolazione dello stesso nei confronti delle pubbliche amministrazioni e dei terzi, è tenuto sempre a conoscere l'identità dei soggetti ai quali ne affida la conduzione; ne deriva che dell'eventuale incapacità d'identificare detti soggetti necessariamente risponde, nei confronti delle une per le sanzioni ...
Patente a punti » Avviso di comunicazione dati del conducente: l'impugnazione del verbale non basta al proprietario del veicolo per evitare la sanzione
Avviso di comunicazione dati patente del conducente: impugnare il verbale non basta. L'obbligo, posto a carico del proprietario del veicolo, di comunicare i dati del conducente che ha commesso la violazione del Codice della Strada costituisce un distinto obbligo, sanzionato autonomamente, che nasce dalla richiesta avanzata dall'Amministrazione ove sia contestata ...
Autovelox fisso o mobile? » Se il verbale non lo indica la multa è nulla
In caso di eccesso di velocità rilevato con dispositivi elettronici autovelox, l'agente accertatore deve attestare sul verbale di contestazione se la postazione di controllo è temporanea o permanente. In caso contrario, la multa è nulla. La pubblica amministrazione proprietaria della strada, infatti, è tenuta a dare idonea informazione, con l'apposizione ...
Nulla la notifica del verbale di multa effettuata presso l'abitazione della madre del destinatario
E' nulla la notifica di un verbale di multa, per infrazione al Codice della strada, consegnato alla madre del destinatario, non nella abitazione di quest'ultimo ma nella abitazione della madre. Secondo i giudici della Corte di cassazione (sentenza numero 7830/15) non basta che la persona cui sia stato consegnato l'atto ...
Il proprietario del veicolo è coobbligato per le le violazioni al Cds e per i danni causati da terzi alla guida - A meno che ...
Le norme del Codice della strada estendono al proprietario del veicolo l'obbligo di pagamento delle sanzioni pecuniarie e del risarcimento danni per gli illeciti commessi da altri soggetti tramite quel veicolo. Si tratta di un'obbligazione a titolo solidale del proprietario del veicolo con l'effettivo autore della violazione. Lo stesso Codice ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca