Auto che credevo demolita scopro fermo amministrativo 2017

Mio marito da cui ero separata di fatto ma non legalmente, 10 anni fa ha preso con carro attrezzi l’auto intestata a me, irrimediabilmente rotta, con scrittura privata e i relativi documenti per farla demolire.

Nonostante le mie ripetute richieste non mi ha mai dato certificato demolizione ma la pensavo demolita. Ora in seguito ad un debito con SORIT scopro un fermo amministrativo su quell’auto nel 2017.

Cosa posso fare per non rischiare chissà quali problemi? Non ho nessun documento di quella macchina immatricolata nel 1989.

Lui è morto nel 2015 e con lui ogni speranza di venire in possesso di documenti. Non ho avuto richieste bolli che io sappia.

La prima cosa da fare è quella di saldare il debito con SORIT e liberare il veicolo dal fermo amministrativo disposto.

Subito dopo sarà necessario presentare all’ACI dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà riguardante l’intervenuta perdita di possesso del veicolo per cessazione della circolazione con indisponibilità della documentazione consegnata al demolitore (che non ha provveduto a richiedere la radiazione al PRA e la cui attività si presume cessata). Allo scopo si può utilizzare questo modulo.

Terzo ed ultimo passo sarà quello di ottenere da SORIT e da Agenzia delle Entrate Riscossione, rispettivamente, il rilascio di un attestato della posizione debitoria corrente e di un estratto di ruolo, giusto per verificare che non sussistano attualmente pendenze riconducibili al mancato pagamento della tassa automobilistica negli anni scorsi (si ricorda che un pretesa del tributo può essere perfezionata per compiuta giacenza, presso l’ufficio postale o l’albo pretorio comunale, ad insaputa del destinatario dell’atto, in occasione di una sua temporanea assenza dal luogo di residenza).

5 Giugno 2019 · Giorgio Valli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Differenza fra fermo fiscale e fermo amministrativo - La tassa automobilistica (bollo auto) è dovuta per veicolo sottoposto a fermo fiscale
La Corte Costituzionale ha precisato, nella sentenza 47/2017, che il bollo auto è dovuto anche se il veicolo è sottoposto a fermo amministrativo. Essendo la sentenza del 2017 mi chiedevo se ha effetto retroattivo, essendomi arrivata una richiesta di pagamento per il 2015 (entro il termine di prescrizione di 3 anni). ...

Fermo amministrativo auto del 1998 da rottamare
Sono un italiano residente in Germania da circa tre anni. Un'anno fa la mia auto è stata posta sotto fermo amministrativo da Equitalia. L'auto l'ho in Germania e me ne vorrei disfare. Come posso procedere? Lo stato tedesco mi impone di mettere la targa tedesca ma io nn posso. Ho pensato a due soluzioni: 1) portrare l'auto a Equitalia e visto che è bloccata per una possibile vendita all'asta io consegno a loro documenti auto e chiavi. 2) simulare atto vandalico Vivo in Germania perchè il nostro paese è vergognoso sotto il profilo della tutela. ...

Vendere auto con fermo amministrativo dopo la sospensione ottenuta pagando la prima rata della definizione agevolata o di un piano di dilazione
Ho un'auto con fermo amministrativo da ex Equitalia: ho proceduto con la rottamazione delle cartelle e dovrei ricevere a breve il piano di rateizzazione. Domande: Se pago la prima rata e presento i documenti che attestano il pagamento al PRA, posso rimuovere il fermo e successivamente vendere la macchina? Cosa succede se pago solo la prima rata, rimuovo il fermo e vendo la macchina? Esiste qualche procedura per ri-attivare il fermo su un veicolo che oramai non é più di mia proprietà? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Auto che credevo demolita scopro fermo amministrativo 2017