Atto di precetto con esecuzione forzata

Ho 32 anni, un’attività commerciale e un debito con un azienda, per una fornitura del valore di circa 15 mila euro. Purtroppo, nonostante io abbia cercato di sdebitarmi offrendo un pagamento dilazionato di circa 400-500 euro mensili, non è stata accettata questa forma di pagamento.

Ho ricevuto un atto di precetto nel quale c’è scritto che ho 10 giorni per pagare, 2 giorni fa. Vivo con i miei genitori ed ho paura che possano pignorare i loro mobili.

La mia domanda è, se cambiassi residenza durante questi 10 giorni, in un casa arredata non di mia proprietà, rischio lo stesso che vadano nella mia vecchia residenza?

Il rischio che l’ufficiale giudiziario si rechi al vecchio indirizzo di residenza del debitore esiste sempre: può darsi che egli ritenga non necessario accedere nuovamente ai dati registrati negli archivi anagrafici, prima di procedere al pignoramento presso la residenza del debitore, essendo andata a buon fine la recente procedura di notifica, in occasione della consegna del precetto.

Tuttavia se i soggetti che convivevano con il debitore al vecchio indirizzo sono in grado di esibire uno stato di famiglia, certificando la non presenza del debitore in quella casa, il pignoramento potrà essere evitato.

Resta il problema del pignoramento presso la nuova residenza del debitore, anche con contratto di locazione, con comodato d’uso di arredi, elettrodomestici e quant’altro, regolarmente registrato all’Agenzia delle entrate.

In questo caso, si presume che tutto quanto presente nell’abitazione in cui domicilia e risiede il debitore, sia di sua esclusiva proprietà, anche nonostante l’eventuale esibizione del contratto di comodato. Con quest’ultimo, il locatore e comodante, effettivo proprietario dei beni pignorati, dovrà allora adire il giudice delle esecuzioni e opporsi al pignoramento dei beni per ottenere la loro restituzione o la liberazione (qualora il debitore venisse nominato custode dei beni pignorati e non si desse luogo al loro trasporto presso un deposito convenzionato).

11 Ottobre 2015 · Giorgio Martini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Atto di precetto per una somma che non posso pagare - Cosa accadrà adesso?
Dal 2017 ho dovuto mio malgrado decidere di interrompere il pagamento delle rate per due debiti contratti con Findomestic 5000 euro e Agos 27.000 euro residui, non è stato possibile trovare un piano di rientro sostenibile, Findomestic aveva proposto un saldo e stralcio per 3000 euro che non avevo, Agos non ha accettato di abbassare la rata a 300 euro e quindi ho messo il cuore in pace e mi sono convinta che l'unica soluzione fosse arrivare al più presto al pignoramento dello stipendio, sono impiegata pubblica a tempo indeterminato, abito in una casa in affitto non possiedo automobili né ...

Reateizzazione negata - Devo aspettarmi esecuzione forzata da parte di Equitalia?
Mi è stata recata una notifica da Equitalia con scritto "esecuzione forzata" se non provvedo al pagamento di una cartella nel tempo di 5 giorni, cosi mi sono recato allo sportello per far fare un conteggio del mio debito totale circa 2500 euro in modo da rateizzare il tutto, rateizzazione che mi è stata negata a causa di una precedente rateizzazione non terminata per vari problemi, perdite del lavoro eccetera. Mi viene chiesto di regolarizzare la recedente rateizzazione pagando l'importo totale rimanente di circa 500 euro, ma che al momento purtroppo non posso proprio pagare, quindi devo aspettarmi la visita ...

Decreto ingiuntivo e precetto
Mi è stato notificato sia il decreto ingiuntivo che il precetto sulla mia residenza precedente a casa dei miei genitori per cui avevo sia per la notifica del decreto che del precetto già variato indirizzo di residenza . Procederanno al pignoramento su tale residenza in cui vivono i miei genitori? Ora sono sposata, in regime di separazione, casa e beni mobili sono di mia marito, può tutelarsi con un contratto di comodato d' uso? In quanto non dispongo di tale cifra c'è ancora la possibilità di fare una proposta di saldo e stralcio o è troppo tardi? Il quinto del ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Atto di precetto con esecuzione forzata