Atto di pignoramento verso terzi stipendio applicazione d.l.16 del 2/3/2012

Domanda di capitanuncino67
13 aprile 2012 at 15:07

A seguito atto di pignoramento verso terzi ho detrazione in busta paga del quinto dello stipendio,facendo riferimento al D.L. n. 16 del 2/3/2012 Art.3 comma 5 che prevede la distinzione limite di pignorabilità, nel quale io rientrerei addirittura nella fascia sino a 2.000 euro e quindi un decimo dello stipendio, la mia domanda è questa: è applicabile detto decreto nel pignoramento in atto? cioè è retroattivo? e se si come e dove devo rivolgermi per poter modificare la ritenuta obbligatoria in busta paga?

Risposta di Andrea Ricciardi
13 aprile 2012 at 15:39

La norma a cui lei fa riferimento vale solo per pignoramenti dello stipendio riconducibili a crediti di tipo esattoriale. In pratica, per pignoramento presso terzi attivati da Equitalia.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca